Aforismi sugli Uomini

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtude e conoscenza.
(Dante)

Non chi ha il volto ringhioso ma chi lo ha intelligente appare temibile e pericoloso come è certo che il cervello dell’uomo è un’arma più terribile che l’artiglio del leone.
(A. Schopenhauer)

Il significato di un uomo non va ricercato in ciò che egli raggiunge, ma in ciò che vorrebbe raggiungere.
(K.Gibran)

Da un uomo grande c’è qualcosa da imparare anche quando tace.
(Seneca)

Solo due cose sono infinite, l’universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima.
(Albert Einstein)

Uccidi un uomo e sei un assassino. Uccidine milioni e sei un conquistatore. Uccidili tutti e sei Dio.
(Jean Rostand)

L’uomo veramente grande è colui che fa sentire grande ogni altro uomo.
(G. K. Chesterton)

L’unica cosa di cui si è certi a proposito della natura umana, è che essa cambia.
(Oscar Wilde)

I grandi uomini sono quelli che sanno padroneggiare la felicità e la fortuna.
(Napoleone)

Dio ci ha dato due orecchie, ma soltanto una bocca, proprio per ascoltare il doppio e parlare la metà.
(Epitteto)

Un uomo gira tutto il mondo in cerca di quello che gli occorre, poi torna a casa e là lo trova.
(George Moore)

Uccidi un uomo e sei un assassino. Uccidine milioni e sei un conquistatore.
Uccidili tutti e sei Dio.
(Jean Rostand)

Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere.
(William Shakespeare)

L’uomo saggio è per sua natura un gran signore, senza aver bisogno di darsi arie; l’uomo da poco si dà sempre grandi arie, senza passar mai per gran signore.
(Confucio)

L’uomo è un animale sociale. Le persone non sono fatte per vivere da sole.
(Seneca)

Un uomo solo è sempre in cattiva compagnia.
(Paul Valéry)

Un uomo si giudicherebbe con ben maggior sicurezza da quel che sogna che da quel che pensa.
(Hugo)

Un uomo non dovrebbe mai vergognarsi di confessare di aver avuto torto; che poi è come dire, in altre parole, che oggi è più saggio di quanto non fosse ieri.
(J. Swift)

L’uomo politico è colui che lavorando per il vostro bene ottiene il suo.
(Eduard Jurist)

Quando gli amici di un uomo cominciano a fargli i complimenti perché sembra così giovane, questo può star certo che quelli pensano che stia diventando vecchio.
(Washington Irving)

Fino al giorno della sua morte, nessun uomo può essere sicuro del suo coraggio.
(Jean Anouilh)

L’uomo non esiste veramente che nella lotta contro i propri limiti.
(Ignazio Silone)

L’essenza di un uomo si trova nei suoi difetti.
(Francis Picabia)

Un uomo incapace di avere visioni non realizzerà mai una grande speranza né comincerà mai alcuna grande impresa.
(Thomas Woodrow Wilson)

Giudica un uomo dalle sue domande piuttosto che dalle sue risposte.
(Voltaire)

A meno che un uomo non senta di avere una memoria abbastanza buona, è meglio che non s’arrischi mai a mentire.
(Michel de Montaigne)

Non puoi dire di conoscere un uomo finché non hai diviso un’eredità con lui.
(Johann Caspar Lavater)

Un uomo che non legge buoni libri non ha alcun vantaggio rispetto a quello che non sa leggere.
(Mark Twain)

A ogni uomo spettano di diritto soddisfazioni intense come i suoi dolori.
(Rex Stout)

Un uomo non è vecchio finché è alla ricerca di qualcosa.
(Jean Rostand)

La nostra discendenza dalle scimmie non può comunque costituire oggi una scusa   per noi.
(Franz Fischer)

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume.
(Ennio Flaiano)

Molte sono le cose terribili, ma nulla è più terribile dell’uomo.
(Sofocle)

L’uomo è la sola creatura che si rifiuta di essere ciò che è.
(Albert Camus)

L’uomo è un piccolo mondo.
(Democrito)

L’uomo benefico è colui che dà meglio, non colui che dà molto.
(Victor Hugo)

Nulla rivela meglio il carattere degli uomini di ciò che essi trovano ridicolo.
(Goethe)

La vecchiezza è un male sommo, perché priva l’uomo di tutti i piaceri lasciandogli gli appetiti.
(G. Leopardi)

Non è la libertà che manca; mancano gli uomini liberi.
(Leo Longanesi)

Un uomo che teme di soffrire soffre già di quello che teme.
(Montaigne)

Ogni uomo è un attore e tutto il mondo è un palcoscenico.
(Shakespeare)

Il pregiudizio è lo strumento di analisi più efficiente di cui l’uomo disponga.
(G. P. Lepore)

Il gentiluomo è uno che non ferisce mai involontariamente i sentimenti altrui.
(Oliver Herford)

L’istinto è la scusa che l’uomo prende in prestito dagli animali.
(Adrien Vély)

Se non avessimo difetti, non ci farebbe tanto piacere trovarli negli altri.
(La Rochefoucauld)

 

8 pensieri su “Aforismi sugli Uomini”

  1. «Ogni uomo prova il bisogno di affezionarsi a qualche essere vivente e dargli prova del proprio amore.»
    (Hermann Hesse)

  2. Le domande che l’uomo pretende di fare sono le risposte che non ha il coraggio di darsi.

  3. I limiti dell’uomo spaziano all’interno di un orticello recintato.

  4. L’età è un valore, l’altezza un’opzione, nella mente son le virtù, nel cuor son le risposte!

  5. Il pesce nuota nell’acqua, creata da Dio.
    L’uccello nuota nell’aria, creta da Dio.
    L’Uomo nuota nella m…elma, che egli stesso produce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *