Piccolo Fiore

Piccolo Fiore

mio grande Amore…

Sei sempre stata nei miei pensieri

ma quando sei arrivata

ho faticato a credere

che eri tu,

che sei così bella!

Sai che ogni tanto

non ci credo ancora

ma sono attimi.

Momenti

che passano in fretta

quando la tua

faccina un po’ matta

mi ruba il cuore

dicendomi: “Ti voglio bene”

e il tuo sorriso

diffonde una luce

che non avevo mai visto.

E quando mi prendi la mano

per portarti a dormire

e vuoi le carezze tutte per te,

è proprio in quell’attimo

che capisco ogni giorno

quanto è grande il tuo amore.

Piccolo Fiore

mio grande Amore!

 

8 pensieri su “Piccolo Fiore”

  1. I figli, fra tutti gli amori sono il fiore più vivo, più importante, più goioso, e crescendo anche quello più tormentato in genere, per la differenza di generazione, ma niente é paragonabile alla loro essenza.
    Sono sicura che sei un padre dolcissimo e forse con forte tendendenza a viziare…, va bene così.
    Complimenti per la poesia e per tutto il resto.
    sandra

  2. Quanta tenerezza in questi versi, che raccontano dell’amore più puro che possa esistere… e sono ulteriore conferma della tua sensibilità di uomo e poeta.
    Un caro saluto.
    Katia

  3. è grande la tenerezza che si prova per i figli che, quando sono ancora piccoli, è vero, sono i piccoli fiori più belli ma anche i più fragili, da proteggere e amare con tutta la dolcezza che sei in grado di esprimere! complimenti per la poesia e, accodandomi a sandra, complimenti per il padre che sei!
    rosatea

  4. eccomi!
    carissimo,
    hai scritto una poesia in tono col tuo carattere.
    abitualmente canti gli affetti che sono alla radice del mondo ed ora l’amor paterno.
    che dire di più?
    quando gli esseri umani hanno dentro di loro certezze salde, affetti sicuri e la capacità di dirlo,
    riescono a lanciare un ponte di colloquio che tutti unisce e lega in quell’abbraccio fraterno che è la comune umanità.
    ti ammiro per ciò che scrivi e per il modo in cui lo fai.
    anna

  5. Ti capisco, ho due piccoli fiori, che hanno ancora gli occhi che mi illuminano quando mi dicono di volermi bene.
    La tua poesia é dolcissima, scritta da un papá ha ancora piú valore.
    Bravo
    Tilly

  6. Ciao ho letto la tua poesia, è stupenda, è solo il cuore innamorato di un genitore può scriverlo, spero non ti dispiaccia se ho fatto un copia incolla e l’ho dedicata a mio figlio, è stupenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *