Lo specchio

Ti guardi riflessa allo specchio,

sei giovane ancora,

chi sei?

Hai il viso di sempre,

i gesti,

le smorfie,

non sono cambiate,

ti manca il sorriso,

ma sei tu,

sei quella di sempre,

sei quella che un tempo correva felice,

ingenua,

innocente,

serena,

gli occhi pieni di sogni,

sei tu,

son solo passati due anni…

e venti nel cuore,

tu sei già vecchia,

e i sogni…

si sono svegliati col tempo,

la vita li ha fatti svegliare,

e tu,

sei da sola nel mondo,

un sasso tirato in un vetro…

e i cocci nel cuore.

Dolore?

Si,

forse all’inizio,

sì,

c’era,

tu l’hai conosciuto,

vissuto,

ma ora è finita,

adesso anche gli occhi

si sono seccati

e non è rimasto che vuoto,

non è rimasto che un corpo riflesso allo specchio,

che non sa chi sia,

giovane ancora,

ma vecchio,

vivo

ma come senza vita,

con un viso che sorride

a due occhi senza luce.

 

9 pensieri su “Lo specchio”

  1. questa poesia l’ho scritta, dopo aver sentito la storia di una ragazza, venuta in Italia seguendo un amore e finita sulla strada. Mi ha colpito la tristezza nei suoi occhi, due occhi “senza luce”

  2. Che pena!!
    Purtroppo è la sorte di molte donne che hanno in comune con quella di cui tu scrivi, di far parte di quel tipo di mondo che sfruttandole, gira al contrario.
    Molto bella.
    Ciao. QS-TANZ.

  3. Ciao Betta, molto bella la tua poesia. A volte succede che qualcosa o qualcuno fa girare le cose nel verso giusto ed il sorriso torna negli occhi e sulle labbra, voglio pensare che anche lei abbia un ritorno di luce; qualcosa di buono ancora nell’aria c’é…
    Ciao. Sandra

  4. Quante ne fa l’amore? Troppo spesso “Severo maestro” della nostra mente, ci cambia la vita.. s’insinua nel nostro quotidiano sconvolgendone tempi, luoghi e quanto trovi sulla via! Ma è amore.. c’è una natura preziosa che muove il tutto.. purtroppo ci sono anche persone “indegne” nel ricevere questo sentimento, che sanno illudere e giocare con le vite altrui… l’amore esiste anche per loro..

    besitos 🙂

  5. invecchiare in un attimo davanti alle brutture della vita, all’amore tradito, all ‘”esperienza” non cercata….
    ritrovarsi in un attimo diverse, giovani anagraficamente e “vissute” dentro….
    eppure vivere sarebbe bellissimo se ogni donna imparasse a tenersi un po’ di cuore e d’amore per sè.
    hai trattato un tema molto difficile in modo delicato. brava.
    ciao
    anna

  6. Grazie a tutti voi per la lettura e il commento. Spero tanto che questa ragazza e tutte le ragazze che, come lei, vivono nel buio riescano a ritrovare la vita che qualcuno senza scrupoli, un giorno gli ha rubato. Un abbraccio per tutti ciao da Betta

  7. Dovremmo parlare degli altri solo quando abbiamo capito tutto di noi. Cordiali saluti…

  8. x Laerte
    Non penso di aver giudicato nè criticato, la vita o i sentimenti di qualcuno, non ho mai avuto la presunzione di conoscere così bene la vita da poterla insegnare agli altri, penso che questo non lo possa fare nessuno, ho solo sintetizzato in due versi, la storia che ha raccontato questa ragazza(in una trasmissione televisiva). C’era tutto il dolore di una ragazza di vent’anni, con la voglia solo di scomparire, mi dispiace non essere stata capita. Ciao da Betta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *