Immaginare

Immaginare.

E’ un volo infinito

tra il giorno e la notte.

E’ passeggiare tra le nuvole

o tra i cocci taglienti di bottiglie rotte.

Immaginare.

E’ un flebile vento

che muove in silenzio

ansia e certezza,

che quando si ferma

dà forma e contorno

a gioia e tristezza.

Ho immaginato,

di baciarti,

sperando solo

in un tenero abbraccio

di un tango pazzesco.

Ma al primo sospiro

il sonno svanisce

mi alzo di scatto

e lo specchio mi attende:

mi guardo e comincio a tremare

per un attimo solo non sento il mio cuore

il sangue si ghiaccia

per lo stupore

ma sono felice

e comincio a capire.

Che quel colore sulle mie labbra

non è un riflesso

ma è il segno perfetto

che mi hai lasciato col tuo rossetto.

 

4 pensieri su “Immaginare”

  1. Deliziosa. Sei rimasto in bilico su quel meraviglioso confine che é la realtà e la fantasia, scoprendo poi che con l’altro piede eri già sulla realtà. Fortunata la donna che ti sta accanto, sai volare bene.
    Ciao.
    Sandra

  2. immaginare e sognare rendono tutto più facilmente vivibile.
    quando poi i nostri sogni e la realtà coincidono, credo che possiamo dirci al culmine della felicità.
    felice quindi la donna che può starti accanto condividendo la gioia e l’appagamento di un’esistenza felice.
    ti leggo sempre con piacere, perchè apprezzo la tua capacità di parlare a tutti con toni e modi lievi.
    ciao
    anna

  3. Riesci a descrivere le emozioni tanto bene da farle vedere col cuore. Sei molto bravo, è un piacere leggere le tue poesie. Ciao da Betta

  4. L’ho letta e riletta e riletta… ogni volta col sorriso sulle labbra. Che dire? Hai davvero un bello stile.
    Un caro saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *