Senza di te

A volte penso…

cosa farei senza di te.

Vedo l’alba offuscata e grigia

annuncia una tempesta.

Guardo gli alberi, li vedo spogli

foglie che si disperdono.

Sento la musica, stonate sento le note

malinconica è la voce.

Ascolto la gente,

voci strane mi turbano

un forte ronzio, invade la mia mente.

Cerco tra i miei ricordi,

notti romantiche,

trovo cieli senza stelle

nuvole nere all’orizzonte.

Non voglio più pensare

troppo triste è l’immaginario.

Amo vivere nella realtà

e voglio viverla con te,

per sempre con te.

 

4 pensieri su “Senza di te”

  1. “per sempre”: nessuno conosce il futuro, ma almeno la partenza dovrebbe essere certa dell’arrivo. Ci vuole impegno, tenacia, costanza e tanti altri ingredienti. Essere consapevoli del grande valore di chi sta accanto a noi, é sinonimo di essere sulla strada giusta.
    Ciao.
    sandra

  2. ….come dire che a volte la realtà è la miglior fantasia…
    una poesia sentita, frutto di un sentimento che permea la vita.
    ciao
    anna

  3. Trovo che sia bellissima e che rispecchi tutti gli aspetti di quello che potrebbe essere un ricordo tenero dell’amore

  4. per Sandra
    è bello potersi rifugiare nell’idea che sia per sempre, l’impegno è grande, lo si può alleviare solo se è condiviso…
    un saluto da P.F.

    per Anna
    la fantasia fa parte della nostra vita, spesso ci aiuta a vivere meglio la realtà e…… diventa la nostra musa ispiratrice.
    ciao P.F.

    per Martina
    grazie per il commento lasciato, ma questo amore non è un ricordo, ma un amore amato e sofferto….
    Alla prossima, ciao P.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *