Ho provato…

Ho provato a soffermarmi

su una giornata  invernale

ventosa e fredda,

baciata da un sole timido e anemico,

ho provato a

stringermi nel cappotto

di soffice lana,

ho perfino alzato il bavero

e mi sono riparata

la testa  e le guance rosse

con l’aiuto dei miei

lunghi capelli;

le mani erano

pugni chiusi dentro le tasche,

le gambe,

fasciate dagli stivali.

Tutto ovattato, tutto protetto.

Ho guardato in avanti,

mi sono persa nei viali

alberati della mente,

ho abbracciato i sogni futuri,

e mi sono trovata vestita,

di solo sorriso. 

 

13 pensieri su “Ho provato…”

  1. trovarsi all’unisono.
    la perfetta armonia tra se stessi e il mondo che ci circonda è cosa rara.
    significa aver compreso il significato della nostra vita e di tutto ciò che ci è accanto.
    significa accettarsi e accettare.
    è il segreto dell’essere felici.
    sembra una cosa facilissima, ma passa attraverso fatica, dolore, delusioni e desiderio di comprendere e riconoscere.
    un cammino lungo e purificatore.
    imparo sempre un po’, quando ti leggo.
    un abbraccio
    anna

  2. Una bella immagine invernale fotografata da “un obiettivo” primaverile.
    E come al solito, il coraggio di camminare nei pensieri senza dimenticare la realtà, è il grande dono innato che ti porti dentro.
    Brava. Sandra.
    Ciao. QS-TANZ.

  3. Brava Sandra, capace di vivere la vita di tutti i giorni, in armonia col resto del mondo, e sempre con un sorriso, fortunate le persone che ti vivono accanto, possono imparare molto. Ti abbraccio
    Ciao da Betta

  4. X
    Anna, QS-TANZ, Betta:
    grazie delle Vs. continue letture, gli incoraggiamenti e le vostre mirate analisi ai miei lavori.
    A leggerci presto.
    sandra

  5. Bella poesia! Dovremmo sempre rivestirci di sorriso per affrontare la vita anche nei momenti più difficili.

  6. Devi essere una persona molto riflessiva e calma. Amante della tranquillità… almeno così mi sembra di capire da questi versi, ed anche da altri.

    La scena che descrivi mi è molto familiare sai? Credo che sia tipico di tutti coloro che sono provvisti di una certe sensibilità.

    Una domanda… perchè non in prosa? Avrebbe avuto lo stesso valore, anzi, forse avresti potuto dilungarti leggermente sulla “simbiosi” tra interno (tuo) ed esterno.

    Cmq se non si è capito mi piace! 🙂

    ciao!

  7. X Lucia
    Grazie. Il sorriso aiuta molto, se si é capaci di usarlo serenamente anche nei momenti più difficili.
    Sandra

    XICE
    carissimo, sono un’ariete con ascendente ariete, quindi non mi appartiene né la calma, né la riflessione, penserei, poi, strada facendo …, non si fanno solo acquisti negativi, con l’ esercizio si ottiene anche ciò di cui non eravamo dotati.
    Quando scrivo non penso mai di elaborare una bella poesia o un racconto, scrivo perché ne ho necessità e come ho sempre sostenuto perché é un’arma bianca precisa ed efficace, parte sempre dalla testa e contagia il cuore nell’immediato.
    Grazie dei consigli e dei tuoi apprezzamenti
    A leggerci.
    Sandra

  8. E bè… hai ragione… con l’esercizio!
    Però da quello che leggo, quand’eri in quel momento eri davvero tutt’uno col mondo 🙂

    Ciao!

  9. Mi è piaciuta molto! Guardare in avanti con ottimismo riscalda il cuore sempre… anche quando è inverno! Complimenti!
    rosatea

  10. L’abbraccio del caldo cappotto non era altro che l’abbraccio di te stessa, della parte che ti vuole bene, che ti protegge, che ti fà vivere.
    Il sorriso che ne deriva è il sorriso alla vita, e la mente vaga in dolci mondi conosciuti ed amici.
    Come sempre mi hai riportato alla mente sensazioni piacevoli.

  11. X Rosatea
    Ti ringrazio per la lettura e per i complimenti.
    ciao. Sandra

    X Sergio
    Grazie dell’analisi, calza perfettamente.
    Spero di saper sempre cogliere ciò che l’occhio cattura, la mente elabora e il cuore custodisce.
    Riuscire poi a trasmetterlo é una responsabilità
    che mi impegna con tenacia, comunque sia, grazie della lettura.
    sandra

  12. una perla di rara bellezza. Una poesia cinematografica che parla di inverno mantenendo la vitalità primaverile. Grande sandra

  13. X Merendero

    Mi fa piacere che tu abbia apprezzato. Mi piacerebbe che lo facesse anche Libero.
    Una volta non gradivo l’inverno, e invece adesso l’ho rivalutato. Tutto ha il suo fascino, basta saperlo trovare…
    Grazie.
    Sandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *