Impressione di un sentimento

E sono ancora lacrime,

nate da pensieri lontani nel tempo

ma irrevocabilmente impressi a fuoco nel cuore.

 

Ricordi di suoni, odori, immagini, SENSAZIONI…

Esperienze intime e profonde che si scrivono nella parte più fragile di noi,

decise da mani padrone del nostro sentimento

e che senza cura ci devastano l’animo…

 

Difficile eliminarne le tracce

Perché ciò che viene scritto in un cuore è davvero impossibile cancellarlo…

 

Ci si allontana apparentemente col pensiero

Credendo di essere guariti

Ma i segni sono fedeli compagni del nostro esistere

 

Un giorno, in un momento in cui proprio non ci pensavamo più

già certi di essere al sicuro,

che “ormai è troppo tardi”…

 

Ritorneranno quei SUONI, quelle EMOZIONI, le stesse idee…

E la necessità di quel sentimento che fu Severo maestro della nostra mente

ritornerà a farci compagnia…

 

Perché una ferita profonda non si rimargina mai completamente

e non dovremmo stupirci se a volte la vedremo sanguinare…

 

18 pensieri su “Impressione di un sentimento”

  1. Ho letto la tua poesia, ma più che una poesia sembra uno sfogo vero e proprio di dolore. Non solo, ma questo passato alla fine sembra ti tormenti. Quando usi quell’avverbio “mai” alla fine sembra quasi una sentenza di corte di cassazione a sezioni unite, ricordati che nulla è per sempre!
    Il tema del passato è un tema ricorrente nelle poesie, ma tu lo hai risaltato talmente tanto che sembra essere una trappola quasi che ti impedisce di andare avanti. Un po’ più di ottimismo. Fammi sapere che ne pensi

  2. Bellissima poesia, profonda e diretta, la consapevolezza di un dolore che non passa, nonostante il tempo, mi hai emozionato, brava. Ciao da Betta

  3. Uhm..
    Innanzitutto grazie per il commento!
    Preciso di non credere di essere una poetessa, mi definisco solo una che cerca di alleviare il dolore e spesso trova pace proprio nello scrivere, strumentalizzando la scrittura forse… Detto ciò, nel particolare la poesia inquadra un momento particolare della mia vita poco positivo purtroppo. Non sono poi così negativa, penso di essere invece molto onesta usando quel “mai”, ci sono sensazione che si imprimono nel nostro essere, a volte modificando il nostro carattere in modo evidente. Altre situazioni che sembrano sopite nel nostro intimo ma che esistono… nel momento inaspettato può capitare di vederle saltare fuori e riportarci ad attimi vissuti e quasi dimenticati.
    Una parola sul pensiero del passato, non penso di averlo visto come una trappola, più che altro credo non si possa vivere senza il ricordo di ciò che è stato.

    Besitos 🙂

  4. E’ proprio vero, spesso pensiamo di essere al sicuro, di aver dimenticato certe cose passate, ma basta un niente e tutto riaffiora quasi più forte di prima…
    Ti capisco molto
    Un abbraccio

  5. Credo che l’avventura di vivere abbia questo di meraviglioso: la capacità di sopravvivere anche al dolore.
    Soprattutto quando la nostra capacità di giudizio ci permette di valutare serenamente l’esperienza fatta.
    Non so se un sentimento d’amore possa mai essere considerato “un severo” maestro.
    Rifuggo dai maestri “severi”, perchè non c’è autorevolezza nella severità che mira a sfociare nella crudeltà.
    Rispetto il tuo modo di sentire, ma credo che il valore che ognuno dà a se stesso gli permetta di guardare oltre.
    Ciao
    anna

  6. Ciò che scritto in cuore è difficile cancellarlo, una ferita non si rimargina mai completamente… mi ritrovo molto in questi versi e la tua poesia mi è molto piaciuta. Se si può definire tale o no “formalmente” non penso spetti a me giudicarlo… ma io credo che tutto quello che comunichi emozione, in qualunque modo sia scritto è poesia. E tu hai comunicato il tuo dolore, la tua voglia di liberartene. Complimenti.

  7. Grazie RitaLs!
    Molto gentile, mi fa piacere che ti sia ritrovata nei miei “versi”. Il mio intento nello scrivere era proprio quello di esprimere sentimenti: lo stupore e la paura di fronte ad una sensazione ormai dimenticata, la rabbia di un qualcosa ancora forte in me, l’amore..
    Besitos e grazie ancora!
    🙂

  8. Ciao chiaraguidon,
    l’irriducibile forza dei sentimenti penso sia qualcosa di misterioso per l’uomo. Per quanto si cerchi di arginarla, torna prepotente nella nostra vita. a noi non spetta altro che viverla, ti sono vicina..
    besitos
    🙂

  9. Grazie per il commento Anna,
    comprendo e apprezzo il tuo pensiero. E’ vero “il valore che ognuno dà a se stesso gli permette di guardare oltre” ma non possiamo tralasciare i sentimenti quelli purtroppo spesso la fanno da padrone… mica facile!
    Besitos
    🙂

  10. Ciao Andrea!
    Per fortuna che accade questo! penso sia importante guardare avanti nella vita ma ciò che siamo lo dobbiamo anche in una certa misura a ciò che è stato… Questi flash-back, di tanto in tanto, credo ci possano aiutare…
    besitos
    🙂

  11. Grazie Betta per il commento…
    certi momenti anche se ci hanno portato dolore, fanno parte della nostra vita!
    Anche se con un pò di nostalgia, fa piacere che ogni tanto facciano capolino nel quotidiano.
    Besitos
    🙂

  12. Ciao Marilena!
    Grazie per il commento e le dolcissime parole…
    besitos
    🙂

  13. Sono sorpreso e commosso…
    La stoffa di cui sei fatta si apprezzava già nei temi scolastici…
    Continua, dona, sei tanto ricca dentro!
    Il mondo ha più che mai bisogno di gente che, nonostante tutto, ha ancora sentimenti si nobili, generosi e forti!
    Scrivi di ogni flash che acceca i tuoi occhi, vivi e brillanti, di giovane che s’affaccia alla vita.
    Poi, leggi e rileggi, rileggi e lima…
    Ciò che sopravviverà sarà autentica poesia.
    In tutto questo, non perdere di vista il “Maestro”, perchè è a Lui che dobbiamo ogni cosa.
    Che Iddio illumini il tuo dire e agire.

  14. Caro sig. Franco Giusti…
    dice bene! E’ sempre quel “Maestro” che cerco in ogni cosa: nell’agire quotidiano come nelle scelte particolari. Si vede che mi conosce bene lei, nelle parole mi ricorda una persona molto importante per me, la mia guida terrena, l’uomo più importante della mia vita, mi ripete spesso la sua stessa frase: “Poi, leggi e rileggi, rileggi e lima”.
    La ringrazio per il commento, ne farò tesoro come se fossero state parole del mio “caro papà”.

    Un besito! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *