Il desiderio di te

Un’aria leggera e calda

tra il freddo dell’inverno,

mi entra dentro e mi ridesta

e lentamente riprendo il cammino.

Brillano gli occhi nelle luci della notte,

mi rigiro per guardare indietro,

il tempo passa come le foglie secche,

c’è solo un domani, proprio come credevo ieri.

E’ strano ma non voglio vedere,

non voglio sapere un passo in più,

c’è chi ti vuol bene per come sei

e chi pensi senza chiederti il perché.

Mi sento migliore, forse diverso,

quanta bontà dentro questo Natale,

quanta gioia vedere il nuovo anno,

eppure il giorno dopo mi sento triste.

Un anno più vecchio, tante illusioni,

meno certezze, la solita speranza,

la voglia di ricominciare di nuovo,

il coraggio di crederci ancora una volta,

…penso di volermi fermare, adesso basta….

Magari domani, oggi ho ancora un desiderio….

 

3 pensieri su “Il desiderio di te”

  1. E’ una poesia davvero bella, non ti fermare al primo ostacolo, vai avanti, ciao. tvtb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *