Mi manca di te

Mi manca di te

non certo l’averti,

che non è mai stato,

ma quella sottile tortura

d’illudermi quasi ogni giorno:

nasceva col sole al mattino,

spegnendosi fredda la sera…

Un viaggio

con l’aria che sbatte sul viso,

guardare un tramonto sul mare,

minuti, e senza parlare…

Promesse legate

con fili di ghiaccio

che ansiosa di stringere ho sciolto

ignara del troppo calore.

Meteora,

hai solcato il mio cielo

il tempo di un vivido sogno

di corpi, di cuori sfiorati

un segno hai lasciato che adesso,

che duro mi svegli,

fa male.

Eppure

l’assurda speranza che hai spento,

ancora mi manca,

di te.

 

8 pensieri su “Mi manca di te”

  1. E’ bellissima. Mi lascia un sapore agro-dolce.
    Non so se sono gli amori più importanti, sono però sicuramente, quelli che non dimenticherai mai, che ricorderai con un filo di dolce amarezza in fondo alla vita.
    Brava.
    sandra

  2. WoW!!!
    Stupenda.
    Sfido chiunque a non essersi riconosciuto/a almeno una volta in questi versi belli, poetici e sognanti.
    Bravissima. Ciao e Buona Pasqua. QS-TANZ

  3. Meravigliosamente vera… i miei sinceri complimenti Forsythia, grazie per le emozioni.
    Con stima
    Katia

  4. Grazie davvero, a tutti voi.
    E’ un amore sfiorato, è il tentativo di trasmettere la sensazione ricavata dal confrontare un “vissuto” fugace con il “sognato” che questo ha generato…fino a quando è arrivata la consapevolezza che l’uno non avrebbe mai eguagliato l’altro. E’ stupirsi del fatto che, una volta preso atto della fine di un amore appena iniziato, si possa sentire la mancanza anche di un’illusione, anche di una speranza che si alimenta pur sapendo che non verrà soddisfatta. Questo è quello che ho sentito e cercato di esprimere.
    Grazie a tutti ancora. F.

  5. Ho letto la tua poesia e per un attimo ho rivisto la mia storia.
    Ogni giorno mi nutrivo di speranze che non si realizzavano mai; ho vissuto di illusioni che per quanto mi facessero male stranamente mi facevano vivere. Vivere un sentimento che pensavo di non riuscire più a sentire…
    Ora questa persona da alcuni anni non la vedo più ma per quanto il nostro rapporto sia stato esclusivamente “sognato” non riesco a non sentirne la mancanza.
    Sei stata bravissima perché hai reso perfettamente questa mancata ma intensissima relazione. Complimenti e Buona Pasqua!

  6. Ciao… è bellissima… questa poesia… rispecchia molto quello che sto passando ora… ciao, brava, kiss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *