Ad un amore

Per te che non sorridi mai,

Ti regalerei un sorriso,

Per te che fai del silenzio unica meta

per arrivare al tuo cuore,

Ti regalerei il dono del silenzio

Per te che non hai fiducia nell’amore

e vivi nel tuo rancore

Ti regalerei l’amore

Per te che sei il mio amico e dolce amante

Ti regalerei i miei sogni,

la mia vita

affinché un raggio di sole

penetri nel tuo cuore

e lo riscaldi di un dolce sogno d’amore

15 pensieri su “Ad un amore”

  1. Un bellissimo messaggio che andrebbe raccolto e messo in atto…
    Un saluto.
    sandra

  2. Cara Chiara, dovresti imparare ad amare ciò che “partorisci”. Lo “schifo” esiste fuori, non dentro di noi. Qualsiasi cosa nata dal cuore, elaborata dalla mente, uscita dal nostro interno, deve essere amata, almeno da noi. Ci saranno state e ci saranno anche cose migliori, ma… ogni “madre” ama i suoi “figli” in uguale misura. Pensaci.
    Sandra

  3. Cara Sandra,
    peccato che la persona che mi ha ispirato questa poesia non lo merita, quando l’ha ricevuta mi ha detto che non gli interessavano i bla bla che avevo da dire, che chi scrive poesie ha solo delle sciocchezze da dire, ecco perchè sono arrabbiata con questa poesia. E poi nessuno deve annullarsi per amore, ora sono più forte e sicura di me.
    Grazie per i consigli e la forza che mi dai

  4. Se chi scrive poesie, dice sciocchezze, chieda al silenzio di far smuovere l’universo.
    Tanta grettezza fa bene a rimanere da sola, non merita altra compagnia.
    sandra

  5. E’ bello donare, denota ricchezza d’animo, e amore per il prossimo, e se il destinatario del dono, non riesce a comprendere la portata di tale regalo, beh, probabilmente non lo merita.

    Auguri.
    Nico. C.

  6. Ciao Chiara, mi permetto di dire che chi l’ha ricevuta non capisce niente. Una persona come te che scrive poesie così intense merita molto di più.
    Un abbraccio.

  7. Grazie qs-tanz anche le tue poesie sono molto belle.

    Per sandra
    l’espressione dell’anima non va mai considerata brutta. Concordo con te Sandra ma questa poesia proprio non la sopporto, perchè dimostra tutta la mia fragilità e la stupidità di aver amato un uomo così arido, insignificante, ma che alla fine mi aveva convinto della bruttezza del mio animo e che non meritava un amore così esclusivo come quello chi è pronto a donare la vita per te pur di vederti felice e mi aveva quasi convinto che la poesia fosse inutile, per fortuna sono rinsavita. Io sono speciale perchè tutti lo siamo in quanto uomini. Grazie mille

  8. E’ molto bella, Chiara, bella quanto triste. Ci sono persone che non meritano tanto amore, eppure, si muore per loro. Ti auguro di trovare qualcuno che meriti le tue poesie, e tutto il sentimento che c’è dentro. Un abbraccio. Ciao da Betta

  9. Cara chiara
    chi non merita parole… non merita nulla…
    le parole e la comunicazione sono una forma d’amore… il voler comunicare con una persona è una passione a volte forte come l’amore, il volerlo capire, rispettare, entrare dentro di lui, metaforicamente e razionalmente…
    continua a crederci

  10. Vi ringrazio tutti dal profondo del mio cuore
    .
    a nico c rivolgo un caloroso benvenuto nella grande famiglia di racconti oltre
    .
    a laura e betta grazie, il vostro commento mi ha commosso
    .
    sandra grazie per tutte le volte che un tuo commento mi ha ritemprato il cuore
    .
    a qwerty grazie per aver letto e commentato questa poesia,
    .
    siete stupendi

  11. Chiara,
    carissima!
    Ti seguo e leggo con interesse non solo i tuoi scritti, sempre ricchi di sentimento, ma anche i tuoi commenti che aprono squarci sulla tua vita quotidiana.
    Sono sicura che ormai hai la certezza della nostra amicizia, del nostro conforto, della nostra simpatia.
    Lasciati la zavorra dietro le spalle.
    Spicca il volo verso il futuro.
    Ti aspetta un mondo grande, bello e meraviglioso.
    Ne ho la certezza.
    (… la tua poesia non sarà meno bella e troverà un uditorio più ricettivo!):
    anna

  12. Cara anna,
    mi mancava tanto un tuo commento che aspettavo con ansia, quella di queste poesie è la chiara vecchia la chiara innamorata, oggi c’è la chiara arrabbiata, con dio, con il mondo, con tutti, poi finalmente ci sarà la chiara serena ma ci si deve lavorare ancora un po’, ma del resto solo nella sofferenza si scrivono le cose migliori, almeno io. Cara anna io so che posso sempre contare sulle mie due meravigliose zie (annanetta e sandrina) che mi date consigli sempre preziosi, che mi date una pacca virtuale sulla spalla ed è per questo che vi ringrazio e vi stimo tantissimo, oltre a riempirmi il cuore, siete quelle che più di tutte riuscite a penetrare nel mio arido cuore, vi stimo.

  13. Betta scusa, ti ho rilegata per ultimo, non perchè non ti stimo, ma perchè siete veramente tanti che mi sei sfuggita. Grazie mille per i tuoi commenti sempre puntuali e precisi.

  14. Vorrei chiedere scusa alla redazione e ai poeti del sito per gli errori di battitura e di mancanza di lettere ma sono disgrafica e siccome ho sempre una gran foga di scrivere non ripeto le parole e quindi a volte capita che salto le lettere.
    sentite scuse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *