Un’altra realtà

Ecco chiudi gli occhi

vedi lui che ti viene incontro

che porta nelle mani

un cesto pieno di sogni

lentamente cominciate a guardarli

uno per uno.

Nel primo sogno

tu e lui insieme, abbracciati in riva al mare

che vi sfiorate le mani senza dir niente

e accanto a voi un bambino

il frutto del vostro amore

che gioca con la sabbia.

Nel secondo sogno

sempre tu e lui

intenti a preparare squisiti cibi

intervallati da baci e carezze

e così via, i sogni scorrono

sempre tu e lui,

piccoli gesti piccole cose

ma legati da un grande amore.

Apri gli occhi e tutto svanisce

ti trovi davanti un altro lui

quello che non ami più

e che non puoi lasciare

e il tuo cuore piange

si dispera

ha bisogno di un vero amore.

 

5 pensieri su “Un’altra realtà”

  1. Molto bella e tristemente attuale.
    E’ una fortuna incontrare l’amore della vita, una fortuna che non a tutti viene regalata.
    Però è importante anche trascorrere i momenti grigi con sincerità e, quando è possibile, meglio fermarsi e tirare le somme del caso.
    Ma questo è solo il mio pensiero.
    Brava.
    Ciao. QS-TANZ.

  2. Grazie qs-tanz
    si è una fortuna incontrare l’amore ma non sai quanto è triste che sofferenza sapere di non poterlo vivere appieno.

  3. Bella poche parole che vengono dal cuore. Complimenti mi è davvero piaciuta.

  4. Paola, hai tradotto in parole ciò che anch’io provo. Sono mesi che piango e non mangio. Sto diventando pazzo. E cerco di giustificare in tutti i modi possibili la mia trasformazione “genetica” operata da una creatura di 20 anni più giovane su di me, io già legato da anni. La creatura meravigliosa non ha fatto nulla, semplicemente esiste. Anche a lei cerco di mascherare il mio amore come paterno, e forse lei fa finta di crederci. A 40 anni suonati non ho mai provato nulla di simile, mai, né pensavo si potesse provare. Mi consolo pensando che anche solo “questo” sentimento è meraviglioso, perché non pensavo esistesse e ora so che esiste. Mio Dio aiutami tu.. non so come finirà questa cosa, se mi passerà.. una cosa credo sia certa: non farò follie. Non me lo posso permettere. Aspetterò che passi.. se non passa mi trasferirò lontano per non vederla.. mio Dio, se hai altre soluzioni tirale fuori tu perché io non oso neppure pensarle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *