E quando il respiro

Carezze leggere

con le mani che cercano

i corpi nudi

 

Stretti in quell’abbraccio

il cuore martella

e null’altro esiste

 

Solo le loro fragranze

il loro desiderio

i propri istinti

 

Avere da lei il piacere

dandolo in cambio

per fonderli insieme

 

E quando il respiro

diventa tutt’uno

anche loro, sono tutt’uno.

 

7 pensieri su “E quando il respiro”

  1. Molto bella.
    Semplice ed elegante cronaca d’Amore. 5 stelle.
    Ciao. QS-TANZ.

  2. Bravo Andrea. Una poesia delicata, semplice, immediata ed efficace.
    Un caro saluto
    Katia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *