La desolazione è compiuta sulla terra

     Da tanti anni viaggio lungo il Maghreb e l’Europa, per vedere, sentire, incontrare persone semplici, intellettuali, uomini politici, scrittori, studenti, insegnanti, opinionisti, operai, stranieri, sì i cittadini del mondo, e tutti parlano di pace, guerre, amore, conflitti, interessi, politica, razzismo, orrori, tutti dicono perché ci sono tante sofferenze su questa terra? Perché da secoli la razza umana vive da disastri ingiustizia sociale, povertà, malattie? Perché negli ultimi 90 anni le sofferenze hanno raggiunto un livello mai visto?

    Si, consapevole che la scelta non è più tra verità e menzogne, ma tra parola che si spaccia per realtà e parola che si dà come tale, e affermo che in molti paesi i fatti arrivano spesso distorti, falsi o  non sono spiegati nel mondo giusto, (non credete solo a quello che vi dicono, e quello che fanno vedere, ma cercate di andare oltre per saperne di più).

     Ahimé, ognuno di noi indica una lista di propri nemici e il nemico è chi ci vuole fare del male. Si la paura è reale è diffusa, e su questo non ho trovato tra Parigi e Torino, non c’è solo la paura della violenza e la criminalità, ma c’è anche la minaccia al proprio benessere, c’è la consapevolezza dell’ingiustizia tra chi ha troppo e chi non ha nulla e che soffre per vivere..,

    Altrove e alcuni parlano di lotta del bene contro il male, ha una funzione rassicurante della grande opinione pubblica, perché in tutte le storie alla fine, il bene trionfa. (è difficile trovare parole per giustificare l’omicidio di civili innocenti).

     Ci sembra andare su una circolare, la gente e soprattutto i politici pensano, dialogano, ma alla fine ritornano al punto di partenza, occorre di qua, occorre di là, per rimanere tutto fermo, (nessuna soluzione), e dicono che la legge è eguale per tutti, (fai un giro nel mondo o forse fallo vicino da te per la strada). Anche nell’amicizia, c’è sempre una dose di diffidenza..,

      Dobbiamo cominciare a riflettere sulle nostre responsabilità senza egoismo per quello che riguarda l’ingiustizia e la repressione nel mondo che regnano nelle nostre società.

     Il riepetto di tanti principi, che per noi esistono solo sulle carte, e affermo ancora di più che il calcolo richiede una revisione dall’abituale modo di pensare e vivere, perché la maggiore parte degli esseri umani avanza con tanta ignoranza e continua a scappare, fino a quando cessa di vivere.., allora troviamo una soluzione favoribile per tutta l’umanità.

 

Un pensiero su “La desolazione è compiuta sulla terra”

  1. A parte la scorrevolezza del testo, vorrei sottolineare i concetti espressi dal testo. Certo sono cose che si sanno e che possono sembrar banali, ma visto che il mondo continua a marciare tra ignoranza ed egoismo, forse ripeterle non è ridondare inutilmente. Io vorrei che le persone si fermassero a pensare, che se è vero , che una parte della natura umana è effettivamente incline all’egoismo e alla violenza e anche vero che la stessa natura umana è caratterizzata dal sapiente uso della mente! Invece di adagiarci sul fatto che siamo tutti un po’ pigri e cattivi, MIGLIORIAMO!
    P.S. Perdonate, forse il commento non è dei più pertinenti, ma.. non sono riuscita a trattenermi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *