Lo stesso mondo

Visi sconosciuti

dipinti sull’identica tela

nell’attesa di un sogno,

arrivano a percepire la vibrazione

di somiglianze ancestrali,

scoprendo gli occhi

a disegnare fuggevoli

momenti di serenità dell’anima.

Divisi da terre lontane

affiora il desiderio

di sentire le voci,

di sfiorare attimi di complice armonia

per nutrire lo stupore

che avvicina le emozioni più profonde.

Così, gemelli nel respiro,

camminando mano nella mano,

compagni d’avventura

del destino incantato,

una cascata di luce

inonderà l’intima passione

di una carezza al chiaro di luna.

Sarà la gioia di un incontro.

Per un lunghissimo istante…

che apparirà vicino all’infinito

in cui equilibrio e grazia,

liberando i sensi più puri,

concederanno il privilegio

di abitare lo stesso mondo.

 

3 pensieri su “Lo stesso mondo”

  1. Bellissima!
    Anch’io così mi sento: gemella nell’anima.
    E non importano l’età, i luoghi, le differenze, ma conta solo la somiglianza ancestrale che lega chi di una stessa vibrazione sa cogliere il senso.
    Hai proprio reso il pensiero e l’idea comune.
    Bravissimo
    Ciao
    anna

    …peccato quantificare le stelle…
    ovviamente 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *