Ricordi

I ricordi possono essere una malattia

E tu sei il ricordo dal quale non riesco a guarire ancora…

I ricordi possono essere un muro

E tu sei il ricordo che non riesco a scavalcare ancora…

I ricordi possono essere un vetro

E tu sei il ricordo che non riesco a sfondare ancora…

I ricordi…!

E tu sei il vetro al di là del quale

vedo scorrere in fretta la vita…

Un pensiero su “Ricordi”

  1. Eppure, passando al di là di quel vetro, è possibile riappropriarsi della propria vita e viverla pienamente.
    Parole sincere, che riecheggiano la tristezza di fondo che accompagna il poeta e che riaffiora quando quel vetro diventa lo specchio dell’anima.
    Bravo.
    Ciao
    anna

    5 s.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *