Concorso di Scrittura femminile “Quello che le donne non dicono… ma scrivono!”

E’ indetta la seconda edizione del Concorso di Scrittura femminile che quest’anno ha per titolo “Quello che le donne non dicono…ma scrivono! ”. Possono partecipare al Concorso tutte le donne che abbiano compiuto il 18esimo anno di età, ovunque residenti. Le partecipanti potranno inviare scritti di loro produzione, inediti, a tema libero, in lingua italiana, rientranti in una di queste tre sezioni:

a) Narrativa (racconti, romanzi brevi),
b) Poesia,
c) Memorialistica (testimonianze e diari).

Si potrà partecipare ad una sola sezione. I limiti redazionali cui attenersi sono:
• per la sezione Narrativa: racconti max 10 cartelle, romanzi brevi max 20 cartelle
• per la sezione Poesia: max 5 poesie
• per la sezione Memorialistica: max 10 cartelle

Ogni cartella può contenere un massimo di 30 righe da 60 battute. Le opere andranno inviate dattiloscritte in 3 copie. In una busta chiusa, allegata alle copie, dovranno essere apposte le generalità dell’autrice: nome e cognome, indirizzo completo, numero di telefono, età, professione, sezione cui intende partecipare, titolo dell’opera, firma. Inoltre la dichiarazione firmata: “Autorizzo il trattamento dei dati ai fini istituzionali ( L.675/1996)”. Le copie dovranno essere rigorosamente anonime, raccolte in fascicoli ben separati ed opportunamente pinzati. I testi non saranno restituiti. Non saranno prese in considerazioni le opere inviate via e.mail. La partecipazione al Concorso è gratuita.
Le opere vanno inviate entro e non oltre il 30 giugno 2009 al seguente indirizzo:
Segreteria Concorso Scrittura al Femminile, dr.ssa Giovanna Trippa, Ufficio Pari Opportunità, c/o Comune di Budrio, Piazza Filopanti 11, 40054 Budrio ( Bologna). Per l’ottemperanza dei limiti di tempo, fa fede il timbro postale.
Le opere saranno valutate, a giudizio insindacabile ed inappellabile, da una Giuria composta da:
Lidia Bagnoli, Antonella Cosentino, Anna Magli, Giovanna Passigato, Giovanna Pierantoni.
Per ciascuna sezione la Giuria sceglierà un’opera vincitrice e una rosa di opere segnalate.
Per ciascuna opera vincitrice sarà assegnato un premio consistente in due abbonamenti alla stagione di prosa 2009/10 del Teatro Consorziale di Budrio. Le opere vincitrici saranno presentate pubblicamente in occasione delle manifestazioni relative ad AGRIBU nell’autunno 2009. La Giuria si riserva la facoltà, ove lo ritenga opportuno, di non assegnare premi. L’esito del concorso verrà opportunamente pubblicizzato attraverso la stampa locale ed altri canali di informazione. I premi dovranno essere ritirati personalmente dalle vincitrici, che saranno avvisate in tempo utile. In casi eccezionali potranno essere sostituite da persone da loro delegate. La partecipazione al Concorso implica l’accettazione del presente regolamento. Comune di Budrio- Segreteria del Concorso di Scrittura al Femminile- Ufficio Pari Opportunità, Piazza Filopanti,11 – 40054 BUDRIO (BO) – tel: 051/6928279 – telefax: 051/69 28 289
Internet: http://www.comune.budrio.bo.it – E-mail: giovanna.trippa@comune.budrio.bo.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *