Risvegliarmi all’alba

Non si può far questo a te,

che illumini la mia vita,

anche se nessuna speranza ricevo

dai misteri del cuore.

E’ triste la mia dolce follia,

anima silenziosa, nostalgica

che ogni giorno mi dice “forza donna!”

Mi hai donato la luce

e se a volte io vedo l’oscurità,

non c’è cosa più bella

che veder la luna mandarmi sorrisi.

Da donna vorrei dedicarti un fiore,

al canto solitario del suono

che cammina sull’essenza dello spirito

per raggiungerti in quel sogno

che placa l’anima

per poi risvegliarmi all’alba

con la luce delle stelle e con te in cuore.

Grazie della vita, mio Signore!

 

7 pensieri su “Risvegliarmi all’alba”

  1. Molto bella e profonda.
    Il contenuto, magico, ricco di amore, è ben articolato e fino all’ultimo può far pensare al solo amore terreno.
    Invece hai chiuso con una strada che conduce…all’amore universale.
    Brava. Ciao. QS-TANZ.

  2. Bella, una riflessione profonda, un pensiero rivolto al Signore, non per chiedere, ma per ringraziare. Brava. Ciao da Betta

  3. Anche se la vita è spesso un continuo dibattersi tra luce e oscurità dell’anima, nella nostra imperfetta condizione umana non dovremmo mai dimenticare di ringraziare Chi non chiede che di essere accolto nei nostri cuori.
    Un caro saluto
    Katia

  4. Bellissima, ricorda il mio amore per un ragazzo che ho conosciuto quest’anno e che mi ha ridato il sorriso sul volto che ormai avevo perso da 2 anni.
    Questa poesia rappresenta tutto quello che provo per lui, specialmente nei primi versi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *