Le Anime Bianche

E’ come

una cenere fredda che mi lascia basita.

Corruscata da uno squallido vento di Guerra

fomentata dagli orrori degli uomini che la propugnano.

Dubbiosa circa l’eroismo delle Sante Cause

e consapevole della presunzione che spinge l’umanità

ad evolversi in errori inumani.

 

Eppure

nella mia indisciplinata reazione ludica all’odio

attraverso la speciosa Fiamma costante e appassionata

ho visto dei corpi vagare

tra pallottole convenzionalmente mortali

dove

di sghembo a corridoi d’immacolata compostezza

si è riusciti a dribblare

tutte le teste bacate del Mondo.

 

* Per le mie “Anime Bianche”

 

4 pensieri su “Le Anime Bianche”

  1. Quanti presuntuosi pensatori con cervello microscopico, lingua lunga e braccia strappate all’agricoltura…..

    Ciao
    anna

  2. E’ bellissima, veramente fenomenale e originale ovviamente, come sempre, la tua ‘ricercatezza’ non solo lessicale ma anche di ‘senso’ lascia una traccia inconfondibile, ma che pur si confonde, se per caso noi non la lasciamo sedimentare, nel cuore, della gente. Appassionata, speciosa, divertente e “alta” anche nel pensiero.

  3. La modernità sembra evolversi e rifiorire, ma in realtà per accaparrarsi beni domini e potere passa solamente attraverso l’innocenza.

    In questa strana -stagione di fuoco- questo è l’impego che dovremmo prenderci: preservare tutte le anime candide nella loro pavida e virginale trasparenza.
    Buona serata, Greta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *