Di un tempo

Pensavo di averti dimenticato…

riposto in un cassetto della memoria

chiuso per sempre…

Ma il pensiero non è mai stabile

come si pensa…

Alla fine si finisce sempre

per cadere nello stesso errore.

Basta una foto,

fra amici comuni,

per riprendere quelle forme e quei colori

che il tempo via via consumava…

e riviverli

con le sensazioni ed emozioni di allora.

Proprio quando il cuore

sembrava planare verso altre destinazioni,

e respirare nuovi orizzonti…

proprio allora…

per tornare indietro,

fra voli concentrici,

sopra i sogni di un tempo…

 

9 pensieri su “Di un tempo”

  1. Dalla nostra memoria non si sfugge, dal nostro cuore meno che mai.
    L’essere umano si distingue anche per questo.
    Un saluto.
    Sandra

  2. Come ti capisco… come ti capisco…
    Basta veramente poco e si rivive tutto il passato.
    Molto bella
    ciao
    Andrea

  3. Dimenticare del tutto ciò che è stato significherebbe dimenticare una parte di sè.
    Non si può, quindi, ma si può custodire i momenti belli e guardare oltre ciò che ci addolora.
    Ciao.
    anna

  4. Bellissima poesia, è vero tutto rimane in fondo al nostro cuore, e basta così poco per risvegliare i ricordi. Complimenti. Ciao da Betta

  5. E’ una poesia libera, anche consumata di antico, di colori che sembrano avere altre “destinazioni” come dici tu che forse emergono dal passato, che sembra avere origini dal passato e si contorce fra mille rivoli, per cercare di riprendersi quelle sensazioni appartenenti al vecchio novecento.

  6. Io credo che dimenticare sia il grande segreto delle menti forti e creative.. cosa non facile, certo, ma un tentativo in questo senso lo farei.. se non altro è una bella sfida..
    ciao!
    f.

  7. Una poesia molto bella e scorrevolissima.
    Sono sensazioni che capisco benissimo.
    Chi non c’è già passato?
    Brava. Ciao. QS-TANZ.

  8. Credo che certi cassetti non si chiudano mai completamente, nonostante il trascorrere del tempo e gli strati di polvere che ne rendono opaco il ricordo, sino a quando un’emozione non torna a dar loro nuova luce. E forse è anche giusto che sia così… a condizione che diventino esperienza e non facciano più così male… Molto bella, brava.
    Un abbraccio
    Katia

  9. Grazie a tutti di cuore per il commento.
    Quando s’incontra una persona che ti ha dato grandi emozioni è difficile scordarla; anche se lo rivedi dopo tanti anni dentro si sente che c’è stato qualcosa…
    Un abbraccio a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *