A te

Se per farti stare in paradiso servisse

che io andassi all’inferno

mi ci lancerei ora a capofitto,

in quell’abisso, amore mio,

purché…

mi venisse concesso

per un minuto all’anno

di guardarti mentre sei felice,

da una fessura,

per un minuto solo amore, mentre tu gioisci,

senza che tu lo sappia,

senza neppure che tu te ne accorga.

Vivrei pure così la mia eternità,

in attesa di quel minuto,

pur di guardarti gioire

Vita mia!

Un pensiero su “A te”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *