L’anatroccolo innamorato

Adesso che te ne sei andata via

ho ripreso confidenza con la malinconia,

da quando non mi sei più vicino,

pesante e senza direzione è il mio cammino.

Troppi giorni vissuti nel silenzio

provando a dare un senso

ad un battito sconosciuto in me

mentre questo cuore chiamava te.

Facile e bello era essere insieme

senza rincorrerci nel vuoto, nel niente,

continuando a trattenere il respiro

quando i nostri occhi si incrociavano.

Vorrei tornare indietro solo qualche istante,

rispecchiarmi nel verde dei tuoi occhi,

dirti quanto sei e resterai importante,

poter camminare ancora sui tuoi passi.

Sei lontana ed uno squillo non basterà

a calmare l’impeto del mio cuore,

non so alla fine di noi che ne sarà,

ma solo con te questo cuore fa rima con amore.

 

3 pensieri su “L’anatroccolo innamorato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *