Bambola

Bambola, di riccioli rigogliosa,

chino il volto

sulla sedia silenziosa,

il respiro mi hai tolto.

 

La penna scorre nervosa

sul foglio stanco, colto

nella mia anima ansiosa,

ti dipingo in versi, povero stolto.

 

Rosse guance,

i tuoi occhi nel mio cuore

son lance.

 

Labbra, come letti d’amore,

cado tra le piume,

e perdo l’onore.

 

2 pensieri su “Bambola”

  1. Deliziosa. Non é poi tanto facile: cadere tra le piume e perdere l’onore…, ci vuole un sacco di componenti per “saperlo fare”.
    Mi piace da cinque stelle.
    Sandra

  2. Perdere e perdersi…..
    Rinunciare a sè stessi, annullandosi in altro e riconoscerlo.
    Venire meno ad un lunga sequela di principi prefissati e scolpiti nel granito delle certezze.
    Ritrovarsi innamorati a dispetto di ogni idea prefissata.
    Bei versi, semplici, essenziali.
    Ogni parola ha il suo significato preciso.
    E mille sfumature diverse.
    Bravo.
    Ciao
    anna

    5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *