La foglia

C’è una foglia,

una foglia gialla,

fuggita dal solito

utero verde.

È viva, si muove

Tra fiori e foglie,

non teme lucertola,

né capra,

e vive,

e va ruggendo pace.

Lotta, lotta,

balbetta frasi assurde

per molte corolle,

per quelle secche e golose

ed avide radici.

Il vento la protegge,

aiuta la fuga,

celandola al sole;

ma anche il soffio morirà,

e il prato,

e i fiori,

non avranno più altezza.

Ma delicata dolce martire,

Non temere,

l’autunno arriverà,

per tutto, tutti,

sopra ogni cosa.

Un pensiero su “La foglia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *