Il tiglio

È questo il periodo.

Lo senti nell’aria il profumo del tiglio.

Aroma intenso che stordisce.

Ogni anno, in giugno,

rivivo le stesse sensazioni ed emozioni.

Mi ricorda il periodo degli esami.

Libri sparpagliati sul tavolo, penne mordicchiate,

tensione e notti insonne.

Batti-cuore, speranze, ambizioni.

Mi fa tenerezza quella giovane in minigonna

la cui linea non mi appartiene più.

La fraganza riporta alla mente

sentimenti vissuti e solo assopiti

che addosso,

tornano ancora

perfetti.

3 pensieri su “Il tiglio”

  1. X Sandra Carresi. “Il tiglio” è una poesia di notevole delicatezza, che lascia qualcosa dentro, dopo avere ridestato in chi legge sentimenti e ricordi del lontano passato. Profonda l’intensità del sentire, efficace e melodiosa l’espressione. Complimenti all’autrice. Ignazio Amico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *