La rima

Parla per chi la voce non ce l´ha

grida per chi, ormai non ce la fa

China la testa e non pensare

su “certe cose” non c´è da ragionare

è inutile dire “perché è toccato a me”

forse un altro lo penserebbe di sé

arrabbiati pure, sbatti la testa al muro

oppure affronta tutto a muso duro

La verità è che non se ne  andrá via

forse chissà, ti ha preso in simpatia

ti resta solo di guardarlo in viso

fagli vedere che non ti ha tolto il riso

Lui tornerà… lo ha fatto giá due volte

non ti accanire a sbarrare le porte

Basta il Timore, e giá è pronta la rima

bastasse l´odio per ritornare a “prima”

11 pensieri su “La rima”

  1. La scrittura é un’arma bianca affilata e nobile, l’unica direi, alla quale possiamo affidare i nostri sogni, le nostre debolezze, i nostri rancori e malumori. Ottima amica e non solo, quando la voce può venire meno perché rotta dal singhiozzo, essa può comunicare con eleganza, efficacia e sapienza il nostro pensiero e non é detto che non possa fare anche di più…, ad esempio, centrare al cuore e far meditare e di non poco…
    Un bacio e 5st.
    sandra

  2. Ognuno ha i suoi bocconi amari…
    Hai ragione:”parla per chi voce non ce l’ha”.
    Ci vuole coraggio per ogni cosa, anche per ammettere il limite, la fragilità, il dolore, la sofferenza.
    Il poeta ha anche questo compito, cioè il saper diventare il tramite, la voce di tutti, l’espressione di felicità o disagio.
    Ti ammiro per questa capacità: saper guardare in fondo al pozzo e saper riconoscere che lì, nel fondo, vi è riflessa la luna.
    Un abbraccione.
    Ciao
    anna

    5 s.

  3. Questo si che è il vero ritorno di Tilly!!! Hanno ragione Anna e Sandra: chi scrive ha un “occhio” in più ed un'”arma” che usa per Condividere ciò che vede o per difendersi dalle paure.
    Un saluto
    Raf

  4. Guardarsi dentro, e guardare in faccia il dolore, e affrontarlo, e combatterlo, richiede molto coraggio, e molta umiltà, complimenti per la sensibilità che si intravede fra le rime. Molto bella la tua poesia, brava. 5 stelle e un sorriso da Betta

  5. Una poesia semplice e bella.
    Parlare per chi voce non ce l’ha, si dovrebbe sempre avere il coraggio di farlo.
    Complimenti e 5 stelle.

  6. Vi ringrazio di cuore!
    X Anna:
    La vita é piena di bocconi amari, per questo quando trovo un biscotto lo gusto fino in fondo. Grazie per la tua delicatezza e per l´abbraccio: é arrivato.
    X Sandra:
    Come al solito carinissima con me. Grazie!
    X Raf:
    Grazie! Troppo buono (condivido un sacco delle cose che scrivi).
    X Lucia e Betta
    Il coraggio mi manca proprio, ma cerco di farmi forza.
    Gazie

    Un bacio a tutti
    Tilly

  7. Simpatica e coraggiosa “passeggiata in rima”.
    L’hai scritta con il cuore.
    Brava e 5 stelle.
    Un caro saluto. QS-TANZ.

  8. X Qs-Tanz
    grazie per il commento, e per non aver temuto di “passeggiare” con me!
    Tilly

  9. Ciao Tilly, la tua poesia è davvero stupenda, anzi mi correggo, è meravigliosissimaaaaaaaa.
    Ciao Tilly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *