Impulsi di stagioni

E’ tutto ovattato

questo cielo di autunno.

Nuvole grigie,

metropoli brulicanti di vita,

bagneranno presto la Terra.

Nasce un po’ di rimpianto

per quella stagione di caldo

ormai andato.

E’ il vento che spoglia gli alberi,

è il sole freddo che fa da pittore

tingendo il tappeto di foglie

e le poche rimaste sugli alberi

in mille colori: dal sottobosco,

a tutte le tonalità dell’arancio.

Ma è anche in questa

stupenda stagione

che la Terra respira forte,

proprio come la luna piena

quando sorge

da dietro la montagna.

Misteri, sensazioni,

arte e magia,

fascino sospeso

e sempre diverso,

questo è il vero vestito

della natura che puntualmente cambia.

11 pensieri su “Impulsi di stagioni”

  1. Ad ogni stagione che passa e che cambia vestito alla natura noi ci adattiamo al nuovo.
    Respiriamo all’unisono con il respiro dell’universo.
    Viviamo e siamo felici di esserlo.
    Brava.
    5 stelle

    Ciao
    anna

  2. Molto bella Sandra!
    Sei stata tu il vero pittore di questo magnifico quadro.
    5 stelline e un bacio.
    Tilly

  3. Come sempre accade, leggo nelle tue poesie una così sapiente capacità descrittiva ed immaginativa da far sembrare i tuoi scritti dei veri e propri dipinti.
    La natura poi è certamente uno dei tuoi “cavalli di battaglia”.
    Molto bella.
    Bravissima e 5 stelle.
    QS-TANZ.

  4. Una componimento che mi arriva come un vitale respiro della natura, una tavolozza aromatica di colori, sapori e sensazioni. Sarà che mi piace l’autunno, questa stagione che fa da preludio al torpore dell’inverno, che ammanta gli alberi di calde tonalità, regalando alle foglie un ultimo giro di valzer prima di toccare terra, sarà che sono nata a fine settembre, o sarà semplicemente merito della tua bravura, ma questa poesia mi piace in modo particolare, Sandra.
    Un sorriso
    Katia

  5. Brava Sandra! Un bel ritratto dell’autunno e della natura.
    Complimenti e 5 stelle.

  6. Ad
    Anna, Tilly, Qs e Katia:

    Grazie. Il pennello segue il linguaggio della mente.
    Il cuore, rincorre i colori di ogni stagione, i due merli che fanno l’altalena sulle betulle quasi spoglie mi fanno pensare che la bellezza della vita va saputa
    osservare in ogni sua sfumatura.
    Un bacio grande.
    Sandra

  7. X Lucia

    Pensa, cara Lucia, un tempo l’autunno mi metteva tristezza, adesso le foglie ingiallite e gli alberi semi spogli mi sembrano un piacevole incantesimo…, sono gli acquisti in positivo strada facendo.
    Grazie della lettura.
    Un saluto.
    Sandra

  8. Ciao Sandra, hai trasformato il triste autunno, nella dolce e piacevole primavera, se chiudo gli occhi, mi sembra di vedere tutti i colori, e i contorni del paesaggio che hai descritto, e mi viene in mente solo una parola, bellissimo. Bravissima. Un bacio a 5 stelle

  9. Ciao Sandra, una bella poesia dedicata all’autunno, una stagione un po’ dimenticata ma magica nel suo genere e nei suoi colori che tu con questa poesia riesci a raccontare in modo meraviglioso: un saluto e 5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *