A Pallina

Il tuo candore ci ha abbagliato.

I tuoi salti, le tue feste e le tue gioie sono state le nostre.

Ogni volta che ci correvi incontro ricordavamo dell’amore.

Andavamo via da te sentendoci coccolati,

nessun mai ci aveva fatto sentire così.

Per te erano tutti amici, tutti da amare, ma solo insegnavi,

ora  si lo sappiamo.

Il tuo piccolo corpo ha lasciato un vuoto immenso in casa,

ma ancora più grande nei nostri cuori.

L’espressione dei tuoi occhi ci ha fatto riflettere sulla menzogna

dell’intera natura umana.

Abbiamo pensato anche che forse eri solo un’anima buona

fattosi amorevole cane ma subito abbiamo abbandonato questa ipotesi

perché non abbiamo mai incontrato in vita nessun essere umano

capace dell’amore che ci hai dato.

10 pensieri su “A Pallina”

  1. Conosco e condivido in pieno questi sentimenti. Ogni partenza dei nostri cari amici é un dolore. Ma, a mio avviso, si muore solo quando veniamo dimenticati, e loro hanno vita nei nostri cuori.
    5s.
    sandra

  2. Devo aver sbagliato a cliccare e ne sono uscite 4 stelle anzicchè 5; se l’errore è mio, me ne scuso, perchè trovo delicata questa poesia dedicata ad un amore fedele e gratuito come quello di un animaletto che ci accompagna nella vita.
    All’amore verso gli animali si deve essere educati fin da bambini per evitare quelle aberrazioni che fanno male a solo sentirle.
    Sull’affetto e sul rispetto verso gli uomini, poi, si deve riflettere quotidianamente.
    anna

  3. Grazie Sandra, conosco il tuo amore per gli animali ed in particolare per i cani.
    Figurati Anna le stelline non cambiano il nostro modo di essere, grazie…

  4. Anch’io ho perso un cane qualche tempo fa, ed è stato un dolore veramente grande, capisco il vuoto che descrivi, l’amore che riesce a dare un cane, è veramente tanto, ed è veramente unico. Mi è piaciuta molto la tua poesia, molto delicata, e scritta con amore. Ciao da Betta

  5. Bellissima poesia, dolce, intensa e vera come l’amore che un cane sa dare. Io ho avuto tre cani a cui mancava solo la parola, soprattutto a due e li ho dovuti sopprimere perché stavano malissimo. Ogni volta è morta una parte di me ma il loro ricordo è vivo e al solo pensiero sono felice. Con loro saremo sempre in debito di sentimenti e di buone cose, chiedono solo di essere amati come in fondo gli uomini ma a differenza di noi, sono disinteressati. Il fatto è che abbiamo bisogno di loro.

  6. Ciao Laerte, bellissima poesia…
    senti ho una richiesta:
    posso utilizzarla per il mio sito? Cercavo una poesia dedicata agli animali da mettere nella homepage di un sito che ho pensato di fare (è ancora tutto nella mia testa quindi non posso farti vedere niente) e ho trovato questa che mi farebbe piacere utilizzare.
    Fammi sapere,
    Riccardo

  7. Ho perso a gennaio la mia yorki di 15 anni, non riesco a superare il dolore, la tua poesia è delicata come l’amore che ci danno i nostri cari pelosini!
    graziella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *