Barzellette sui Carabinieri

Un carabiniere parla con il Maresciallo alla radio: “Maresciallo, abbiamo arrivati alla postazione a piazza Plebiscito”.
Il Maresciallo per correggerlo: “Siamo arrivati”
Il carabiniere: “E dove siete che non vi vedo?”

 

– Presto, dottore! Il maresciallo ha inghiottito una stilografica!
– Arrivo! Voi intanto cosa state facendo?
– Beh… stiamo usando la matita…

 

Il maresciallo: “Quelli che hanno capacità musicali sono pregati di farsi avanti!”.
Allora sette carabinieri si alzano e gli vanno incontro: “Comandi”.
Il maresciallo: “Bene, bravi, allora voi sette andate nel capannone: c’è da trasportare un pianoforte!!”

 

Rubate 2000 lampadine. I carabinieri brancolano nel buio.

 

Una talpa danneggia la caserma dei carabinieri che decidono di ucciderla. Ma come? Si riuniscono i capi che alla fine sentenziano: “Seppellitela viva!”.

 

Carabiniere telefona all´ufficio informazioni dell´aeroporto: “Quanto tempo impiega il volo Bologna-Roma?”
La centralinista: “Un attimo…”.
E il carabiniere: “Grazie” e riattacca.

 

Posto di blocco dei carabinieri: “Alt! Documenti, prego”.
Il conducente: “Digos”.
E il carabiniere: “Los documentos, por favor!”.

 

Il carabiniere più sfigato? Quello morto al posto di blocco. Il carabiniere più fortunato? Blocco.

 

Tra carabinieri. “Perché ti gratti la testa senza toglierti il cappello?”
“Ma perché tu quando ti gratti il culo ti togli i pantaloni?”

 

Fonogramma dei carabinieri mandati in guerra in Pakistan: “Abbiamo problemi con i monsoni”.
Il Comando: “Sterminateli!”.
Risposta: “Ma sono venti!”.
Il Comando: “Fossero pure mille…!”

 

Carabiniere fa parole crociate: 2 lettere: Sei romano.
Risposta del carabiniere: NO.

 

Un uomo nero a cavallo, con la spada e una Z sul mantello nero arriva alla caserma dei carabinieri e consegna un malvivente. E il carabiniere di guardia: “Grazie, Zuperman!”.

 

Un carabiniere alla biglietteria dei treni.
“Un biglietto per Reggio, per piacere”
“Reggio Emilia o Reggio Calabria?”
Ci pensa un po’ e poi fa: “Mah, è lo stesso. Tanto mi vengono a prendere alla stazione!”

 

“Maresciallo, per fare un po’ di spazio posso bruciare le pratiche vecchie?”.
“Splendida idea, appuntato, ma prima ne faccia delle fotocopie!”.

 

Due carabinieri tornano in caserma con una foca: – “Abbiamo trovato questa bestia, maresciallo!”
– “Beh, portatela al circo”.
I due vanno, ma dopo un’ora tornano ancora con la foca. – “Maresciallo, noi al circo l’abbiamo portata, ma non si è divertita! Proviamo al cinema?”.

 

Un carabiniere va in ferramenta per farsi fare una chiave.
Il ferramenta, in vena di scherzare, sovrappensiero, gli chiede se la vuole per chiudere o per aprire. E il carabiniere, dopo un attimo di imbarazzo, risponde: “Aspetti che vado a chiedere”.

 

Due carabinieri si ritrovano a Livorno dopo tanto tempo. – Ho saputo che ti sei sposato, vero?
– Si! E c’hò anche un bimbo d’un anno! Tu vedesse che ganzo, è già quasi un mese che cammina!
– Un mese?! Boia, allora a quest’ora sarà già arrivato a Pisa!

 

I carabinieri che giocano in borsa sono molto abbronzati; hanno loro detto che per conoscere meglio le quotazioni in borsa, devono prendere “Il sole 24 ore”.

 

Cosa fa un carabiniere in strada con un cucchiaio in mano? Imbocca la curva.

 

Carabinieri in auto si fermano davanti ad una prostituta: “Quanto vuoi?”.
“30.000 davanti, 50.000 di dietro”.
Uno dei carabinieri di dietro: “E perché io di più?”

 

Due carabinieri vivono in due palazzi uno di fronte all’altro.
Un giorno uno dice all’altro: “Hei ma sei proprio cretino!!! La sera faresti meglio a chiudere le persiane. Ieri ti ho visto mentre scopavi con tua moglie!”.
E l’altro: “Guarda che il cretino sei tu! Io ieri non ero neppure a casa!!!”.

 

Carabiniere preoccupato al collega: “Domani devo fare l’esame del sangue”.
“E allora?”.
“Sì, ma non ho studiato niente”.

 

Un carabiniere sta pitturando il soffitto della caserma sporcando di vernice per terra. Entra il maresciallo: “Potevate mettere un foglio di giornale sotto la sedia”.
“Grazie, ma ci arrivo lo stesso”.

 

Un brigadiere incaricato dal maresciallo ogni giorno di comprare il giornale, decide di comperarne sette ogni lunedì, in modo da darne uno ogni giorno per tutta la settimana.
Un giorno il maresciallo chiama il brigadiere e gli dice : “E poi dicono che noi carabinieri siamo stupidi! Guardi, brigadiere, questo ingegnere di Torino, è da cinque giorni che va a sbattere con la macchina sempre contro lo stesso palo!!”.

 

Perché i carabinieri mettono la sveglia per terra? Per vedere se cammina!

 

Carabinieri: “Maresciallo, correte, ci hanno rubato la macchina!”.
“Accidenti, avete visto chi e’ stato?”
“No, ma abbiamo preso il numero della targa!!”.

 

Un Carabiniere al collega:- “Guarda! Un gabbiano morto!”
E l’altro guardando verso il cielo:- “Dove???”

 

Carabinieri al posto di blocco: “Signora ma non lo sa che è vietato portare cani in auto?”.
Lei: “Ma è un pelouche!!”.
“Guardi che non le ho chiesto la razza!”.

 

“Maresciallo, posso prendere il furgone della caserma?”.
“E che cosa ne deve fare?”.
“Sa, ho vinto un soggiorno a Parigi e dovrei andare a ritirarlo!”

 

Un carabiniere ferma un automobilista sospetto. “Documenti, per favore”.
L’uomo tira fuori una banconota da centomila e gliela porge facendogli l’occhiolino.
Il carabiniere guarda la banconota, guarda l’uomo, poi la riguarda e infine gliela ridà dicendo: “È tutto a posto, vada pure, signor Caravaggio!”.

 

Due carabinieri comprano due cavalli, ma non sanno come riconoscerli. Il primo propone: “Tagliamo la coda a uno dei due cavalli, così li riconosciamo”; proposta accettata, ma ciascuno taglia la coda del suo e… sono al punto di prima.
L’altro propone allora: “Tagliamo la criniera, così li distinguiamo”, ma entrambi tagliano la criniera del proprio… e sono ancora al punto di prima.
“Oh caspita, e che si fa, ora? Tagliamo la gamba, così li riconosciamo l’uno dall’altro!”.
E si stanno accingendo a questa operazione, quando si avvicina un contadino e chiede che cavolo stiano facendo.
Loro: “Dobbiamo tagliare una gamba per distinguere i cavalli”
E il contadino: “Ma perché non fate così: uno prende il cavallo nero e l’altro quello bianco?”.

 

Carabiniere dal barbiere. “Come li volete i capelli? Indietro?”
“No, grazie. Teneteli pure!”

 

Un elicottero è precipitato su un cimitero. I primi ad accorrere sono stati i carabinieri che hanno già recuperato i corpi di oltre 300 vittime.

 

Il maresciallo interroga il candidato carabiniere:
Domanda: “Qual è la capitale d’Italia?”. Risposta: “Bo”.
D: “Quante regioni ci sono?”. R: “Bo”.
D: “Quanti capoluoghi?”. R: “Bo”.
D: “Giovanotto, una domanda facile facile. Qual è la sigla automobilistica di Bologna?”. R: “Mah”.

 

Un carabiniere, molto giovane, entra per la prima volta in un ristorante molto chic.
Consulta il menù, poi, molto timidamente, chiama il cameriere e gli chiede: “Non ho mai mangiato il caviale e oggi voglio proprio provare… Ma ditemi: cos’è???”.
“Sono uova di storione, signore”.
“Benissimo… allora me ne porti due alla coque!”.

 

Due carabinieri al cinema stanno guardando una scena di corse di cavalli.
Il primo dice: “Punto 10.000 lire sul cavallo bianco”.
Il secondo: “Ok, io punto sul nero”.
Alla fine della scena, il secondo carabiniere dice: “Ho vinto io, comunque i soldi non li voglio perché il film l’ho già visto ieri”.
Il primo: “Anch’io l’ho visto l’altro ieri”.
Il secondo: “E allora perché hai puntato sul bianco?”.
Il primo: “Mah… oggi mi sembrava più in forma!”.

 

Sapete perché i carabinieri vanno in giro con il vestito a metà? Perché hanno la divisa.

 

Due Carabinieri fermano per un normale controllo una Ferrari con un negro molto distinto alla guida.
“Documenti per cortesia”
Il conducente presenta patente e libretto di circolazione, assolutamente in ordine. Il capo pattuglia legge: “Nome: Leonardo”
Sguardo stupito al guidatore.
“Cognome: Di Caprio”
Altro sguardo stupito al guidatore.
“Occhi: azzurri”
A questo punto rivolgendosi al collega:
“Anto’, ma il Titanic è affondato… o è bruciato?”

 

Un appuntato chiede al maresciallo:
– Signore cosa vuol dire “pourquoi”???
E il maresciallo:
– Perché…
– Così… per curiosità…

 

Un signore, in inverno, deve viaggiare in moto e, per non prendere freddo allo stomaco, decide di infilarsi la giacca al contrario (con i bottoni dietro) per ripararsi meglio.
Nell’affrontare una curva, a causa del fondo viscido, sbanda e cade rovinosamente.
Poco dopo sopraggiunge una pattuglia di Carabinieri i quali, vista la situazione, cercano di prestare i primi soccorsi e provvedono a chiamare un’ambulanza.
Quando questa arriva sul posto, per il malcapitato ci sono poche speranze di cavarsela e, alle domande degli infermieri i Carabinieri rispondono:
“Sembrava non si fosse fatto niente ma, dopo che gli abbiamo raddrizzato la testa, si è aggravato improvvisamente…”

 

Cosa non bisogna assolutamente dire ad un carabiniere che ti chiede se la sai l’ultima?
“Dai… SPARA!!!”

 

Un appuntato:
– Marescia’ guardi… una “elicottera”!
– Ignorante, è un elicottero!
– Minchia marescia’ che vista che avete!!!

 

In classe, per passare l’esame di promozione da carabiniere-ausiliare a carabiniere-scelto, l’insegnante fa all’esaminando:
“Adesso dimmi quali sono i MARI ITALIANI?”
“Mario Soldati, Mario Del Monaco, Mario Merola…”

 

Un carabiniere in un albergo:
“E una stanza un po’ più grandina di questa l’avreste?”
“Ehm… signore, questo è l’ascensore!”

 

“Maresciallo, potrei avere vostra figlia per mia moglie?”
“Beh… dipende da com’è tua moglie!”

 

Un carabiniere ed un suo amico stanno guardando il telegiornale della sera dove stanno mostrando un tipo che si sta per buttare da un grattacielo. Allora l’amico dice al carabinere:
“Scommettiamo una birra che si butta?”
E il carabiniere: “Ci sto!”.
L’uomo di cui parlano al telegiornale poi, si butta dal grattacielo, e quindi l’amico vince la scommessa, però sentendosi un po’ in colpa, dice:
“Dai non c’è bisogno che mi paghi la birra, avevo già sentito la notizia e sapevo che quell’uomo si sarebbe buttato!”.
E il carabiniere: “Oh anch’io l’avevo già sentito ma non pensavo che si sarebbe buttato di nuovo!”

21 pensieri su “Barzellette sui Carabinieri”

  1. Un carabiniere arriva in ufficio tutto contento, e dice: “Ieri ho finito un bel puzzle”.
    E l’appuntato: “Ah si, bravo, e quanto ci hai messo?”
    “Due anni”
    “Mah, mi sembra molto”
    “Ma che dici? Pensa che sulla scatola c’era scritto: dai 3 a 6 anni!”

  2. Un carabiniere va in ferramenta e chiede del fil di ferro. Il negoziante prende del filo e lo dà al carabiniere. Mentre quest’ultimo stava per uscire, viene chiamato dal negoziante che gli chiede: “Signor carabiniere, potrebbe dirmi a che le serve quel filo spinato?”
    E il carabiniere: “Non dovrei dirglielo ma visto che siamo in confidenza la accontento… Vede là fuori? C’è la mia automobile, sono rimasto chiuso fuori, ma il problema è che le chiavi sono rimaste dentro. Col filo, attraverso lo spazio del finestrino un po’ aperto, dovrei alzare la sicura e riuscire così ad entrare!”
    Il negoziante: “Ah si, giusto giusto, arrivederci!”
    Il carabiniere saluta e si avvia verso l’automobile. Il negoziante, vedendo la scena del carabiniere, chiama il fratello e insieme si mettono ad osservare, ridendo animatamente. La moglie, sentendo ridere, si avvicina e dice: “Ma che avete da ridere così tanto?”
    E il marito: “Guarda quel carabiniere, sta cercando di alzare la sicura con del fil di ferro che è venuto ad acquistare qui!”
    La moglie: “E allora? Che c’è da ridere? Mi sembra piuttosto giusto!”
    Il marito: “Si cara, hai ragione… sarebbe però giusto, se il suo collega non si trovasse lì dentro!”

  3. Voi ridete… io sono andata realmente in caserma che avevo smarrito la targa e loro volevano sapere dove l’avevo persa!

  4. Quante sono le barzellette sui carabinieri?
    2, perché tutte le altre sono storie vere.

  5. – Come si fa a far ridere un vecchio Carabiniere in pensione?
    – Gli si racconta una barzelletta quando è giovane!

  6. Perchè sulla macchina dei carabinieri c’è scritto “Carabinieri” sugli sportelli?
    Perchè senò entrano dal cofano!

  7. Un giorno un appuntato anziano ferma un camion dotato di asse ausiliario rialzato (quelli con la coppia di ruote posteriore che rimane sollevata), dopo averlo portato in pesa ed aver riscontrato la regolarità della pesata lo riosserva con attenzione e dice al conducente: “Amico mio… tu a me non mi freghi… abbassa le ruote!!”.

  8. Un carabiniere viene scelto per rappresentare la categoria in un concorso d’intelligenza.
    Tutti i Carabinieri d’Italia vengono riuniti in uno stadio per assistere all’evento e sostenere il loro collega.
    La materia estratta è MATEMATICA. La domanda che viene fatta al Carabiniere è la seguente:
    “Quanto fa 3+2?”
    Il Carabiniere si concentra, ci pensa, si spreme le meningi e risponde, sicuro: “4!”
    E tutti i Carabinieri nello stadio urlano: “Dagli un’altra chance! Dagli un’altra chance!”
    Il Carabiniere allora ci riprova e risponde: “6!”
    E nuovamente tutti gli altri: “Dagli un’altra chance…”
    Una terza volta il Carabiniere riflette e poi risponde: “5!”
    E tutti gli altri: “Dagli un’altra chance! Dagli un’altra chance!”

  9. Perchè un carabiniere quando va a dormire si porta un bicchiere d’acqua pieno e un bicchiere vuoto?
    Metti che si sveglia e non ha sete?!

  10. Due carabinieri in una strada: “We Giova’… quarda qua, una cioccolata sciolta”
    “No Pasqua’ è cacca”
    “No è cioccolata, no cacca!”
    E allora Giovanni la assaggia: “Si Pasqua’ è cacca! Meno male che non l’ho calpestata!!”

  11. Storia vera:
    da giovane persi il portafoglio con dentro la carta d’identità. Feci regolare denuncia e mi dissero di non fare una nuova carta per circa 15 gg. Qualcuno lo trovò e lo portò alla caserma dei Carabinieri prima dello scadere dei 15 gg. Fui chiamata in caserma “per accertamenti”.
    Quando fui lì mi presentai per riavere il portafoglio ma l’appuntato non volle darmelo perché non avevo un documento per dimostrare chi ero. Gli dissi che la mia carta d’identità ce l’avevano loro nel portafoglio e che poteva controllare. Non era convinto e andò a chiamare il maresciallo.
    …Alla fine si decisero e mi diedero il tutto…

  12. – A marescià…
    – Dica appuntato
    – Mi son comprato un gommone lungo 6 metri!
    – E che minchia devi cancellà…

  13. Un carabiniere dal medico: Dottore vede se prendo il mio indice destro e mi tocco sulla testa mi fa male, se mi tocco sulla guancia mi fa male, se mi tocco sul braccio mi fale! Cosa può essere?
    Il medico gli risponde: Semplice, sicuramente avrà l’indice fratturato!

  14. “Brigadiere, vada a chiedere in banca al direttore notizie sui miei CCT”
    Dopo un’ora… “Brigadiere, ma cosa fa nel cortile della caserma sulla sdraio?”…
    “Maresciallo, ho chiesto al direttore notizie sui suoi CCT e mi ha detto di prendere il ‘Sole 24 ore’”…

  15. Dentro la macchina della polizia ci sono un poliziotto e un carabiniere.
    Il poliziotto dice al carabiniere: – Guarda se funzionano le freccette:
    E il carabiniere dice: – Ora si… ora no… ora si… ora no.

  16. Due carabinieri fermano una Renault 4.
    Uno di loro dice: – Siete in multa!
    E il conducente gli chiede: – E perché?
    Il maresciallo: – Siete in cinque con una Renault 4.
    E il carabiniere dice al maresciallo: – Ma… anche noi siamo con una Fiat 1 e siamo in due!!

  17. Esame per diventare carabiniere.
    Il maresciallo: “Una domanda di geometria: mi faccia un rombo”
    Il candidato: “Bruuummmm… bruuummmm”
    Il maresciallo, sconsolato: “Bocciato. Avevo detto un rombo… non due!!”

  18. Cosa fanno due carabinieri con un cucchiaio fuori dal finestrino?
    Imboccano l’autostrada!

  19. Un cartello sulla porta della caserma diceva:

    “Questa caserma è aperta 24 h su 24… fino alle 8 di sera!!!”

  20. Un carabiniere telefona a casa Rossi:
    – Lei è la signora Rossi? O il signore Rossi?
    – Nessuno dei due! Sono la figlia!
    – Allora bambina, prendi carta e penna e scrivi…
    – Ma il problema è che non so scrivere, ho 7 anni!
    – Mamma mia! Ma c’è qualcun altro in casa?
    – Sì, aspetta che la porto qui!
    Di sottofondo si sente un: badabum!
    – Allora bambina!
    – Ecco il problema è… Ho provato a portarla qui ma… È caduta dal seggiolone!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *