Pagine di pietra

Sfoglio,

a passi lenti,

pagine che sanno di

sugo, di pasta,

di sale e limoni…

che vivono di

chiacchiere, di risate,

di caffé e zucchero

quanto basta…

di sogni, di aspirazioni,

segreti di carta

e musica danzata…

che svelano contorni,

ombre e luci,

di anime in maschera…

amori, passioni,

amplessi,

tradimenti,

celati appena da porte

socchiuse…

da pavimenti e muri

indiscreti…

caldi ancora

della fatica, del sudore,

del sangue di chi,

nella pioggia o nel sole,

ha costruito,

lavorato

sopra il sonno e

il silenzio degli ulivi.

9 pensieri su “Pagine di pietra”

  1. La quotidianità e la vita tutte in un momento.
    Parole che si inseguono delineando immagini e suggerendo sensazioni.
    Molto bella
    Ciao
    anna

    5 st.

  2. Piacevole sfogliare queste tue pagine, ligeja, in cui ritrovo quegli elementi tipici del vivere quotidiano che spesso ne costituiscono i capisaldi. Mi chiedevo se ti riferivi proprio a quel senso di sicurezza rappresentato dalla certezza del loro esserci, nel bene e nel male, nel definirle di pietra…
    Un sorriso
    Katia

  3. Il titolo può essere letto in due modi, tra loro complementari: il primo quello materiale, nel vero senso della parola, trattandosi di una casa con i suoi muri e i suoi pavimenti e l’altro senso è quello che tu esattamente hai detto, i capisaldi del vivere quotidiano che animano i muri, i pavimenti, ogni singola stanza, e li rendono parlanti quindi “ascoltabili”. Diventano testimoni di vita.
    Grazie Katia per la lettura e il commento. Spero di aver dato una spiegazione chiara…
    Ricambio con affetto il sorriso.
    Ciao

  4. Molto bella la tua poesia, con un significato molto profondo, hai descritto la quotidianità della vita, con le sue gioie e le sue amarezze, mi è piaciuta moltissimo. Brava. Buon Natale sereno. Ciao da Betta

  5. Spiegazione chiara ed esauriente, grazie mille.
    Colgo l’occasione per augurarti Buone Feste.
    Un abbraccio
    Katia

  6. Ciao Betta! Grazie per aver apprezzato la mia poesia.
    Auguri anche a te e a tutti un sereno e un sorprendente Natale!
    Baci

  7. Figurati, Katia, era un mio dovere ed è stato un piacere per me assolverlo.
    Tanti auguri anche a te!
    Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *