Amico Mio

Portami via da me

E con le scarpe nuove

Incontreremo la strada

Scontrandoci con la notte…

Perdiamoci nei bar

Ridendo nei bicchieri

Di quello che è stato,

Di quello che mai sarà…

Ridiamo anche di noi…

Tra le nuvole di fumo e i neon

Raccontiamoci la nostra noia

Sognando la gioia che verrà…

Ci ritroveremo incoscienti, stupidi e storditi

Davanti ad un’alba livida

Sorseggiando un ultimo caffè…

E tutto sarà come prima…

Ma adesso, amico mio,

Portami lontano… via da me…

10 pensieri su “Amico Mio”

  1. Fuggire da se stessi…. la cosa più difficile.
    E’ un’illusione, un’utopia che non porta pace.
    Solo il cammino in se stessi, alla scoperta di quella meraviglia che siamo e che ci dimentichiamo sempre di essere, può riconciliarci con la vita.
    Belli questi tuoi versi che esprimono la delusione di una speranza mal riposta che rivela, poi, tutto il suo inganno.
    Una poesia che è vicina all’angoscia dell’universo giovanile (e non solo) che corre verso un qualcosa che è ancora più effimero dello stordimento che la genera.
    Bravissimo.
    Ciao
    anna

    5 stelle.

  2. E perché mai via da noi stessi? Da quell’io che sa tutto di noi e al quale niente sfugge? Io non vorrei mai non essere in compagnia di me stessa, piuttosto…, conosciamoci meglio e andiamo lontani, anche scalzi magari…
    Un saluto e 5st.
    sandra

  3. Spesso non è da se stessi che si fugge, ma dalla maschera che portiamo per sentirci protetti.
    Non a caso si sceglie la notte per riporre, momentaneamente, il volto che il nostro vissuto ci ha cucito addosso. Solo un amico, anche quando non capisce e ti prenderebbe a pugni, quando capisce che sbagli, ma sa che devi passarci, può accompagnarti, sorvegliarti, sorreggerti, fino all’alba della comprensione dei tuoi sentimenti o dei tuoi errori.

    Si torna sempre migliori da una notte così.
    5st.

  4. Grazie per i commenti… Non è un vero è proprio fuggire da me stesso perchè, come dice Anna, sarebbe impossibile. Più che altro è una parentesi.
    Grazie all’amicizia, agli amici di sempre si passa una serata spensierata per ricaricarsi e ripartire con nuovo slancio. Molte volte gli amori vanno e vengono e i veri amici restano sempre. E’ un omaggio a loro, che mi portano lontano da me, mi fanno perdere per ritrovarmi ancora.

  5. Hai ragione Giorgio, si torna sempre migliori da una notte così. Grazie.

  6. E’ bellissimo avere un amico, è stupendo trovare qualcuno che per un momento ti porti via dai tuoi pensieri, è questo il motivo per cui a volte detesto la solitudine, anche se…

  7. Anche se? Stare soli serve molto…?

    No non serve stare da soli, ma a volte aiuta a a capire molte cose, non possiamo sempre fuggire da noi stessi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *