Odio et amo

E ora chiudo le imposte del mio cuore

è come l’odio et amo

che Catullo cantò alla sua amata Lesbia

quello che sento per te.

A volte ti penso, ti cerco,

ti voglio

invece ci sono volte in cui

l’odio supera l’amore

in cui vorrei non averti mai incontrato

in cui vorrei che tu non fossi mai felice

eppure lo sei

in cui vorrei che tu sofrissi

eppure nel mio cuore

io ti amo e ti odio

ma sopratutto

ti amo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *