Citrosodina

Ho rovistato nel mio stomaco inacidito:

Avanzi della cena di ieri che ho mal digerito,

Qualche birra, un pò di vino, mezza pizza…

Quel brutto mojito…

Un caffè e quel cornetto…

Qualche sigaretta di troppo…

Ma poi più di tutto…

Un tuo braccio, la tua mano, un tuo seno

Le tue labbra con ancora il rossetto…

Una scarpa bassa, forse una ballerina

Ma non lo so, non ne sono sicuro,

il succo gastrico un pò le rovina…

 

Mi sei rimasta sullo stomaco ancora una volta,

E che brutto sapore in bocca che c’ho stamattina!

Questa acidità di stomaco proprio va tolta!

Mi sa tanto che oggi farò colazione con la citrosodina…

11 pensieri su “Citrosodina”

  1. Divertente.
    Un’indigestione di immagini e sensazioni che stanno proprio lì, sul piloro e danno un fastidio indicibile.
    La citrosodina o il bicarbonato daranno una mano ad inghiottire il rospo?
    Forse sì… forse no, però oggi è già un altro giorno.

    Buon risveglio e buona giornata.
    Ciao
    anna

    5 stelle
    … anche se io non scrivo mai pò e non scriverei mai c’ho ( perché, in effetti, il suono è duro e non dolce come il Trattorista e, in caduta, molti suoi seguaci miracolosamente scolarizzati, hanno reso attuale, …cioè “c’ho” è uno scontro tra consonanti e solo in inglese il simbolo grafico cho suona dolce … in italiano, lingua ufficiale dello Stato, questa grafia non esiste, nemmeno con apostrofo.
    Molto a stento, e solo in certi ambiti linguistici – parlate locali, dialettali – si tollera verbalmente, perchè verba volant, ma non certo scrivendo, perché scripta manent ).
    …. Lo so che hai un ottimo carattere e che mi sopporti!
    Un abbraccio
    a

  2. Molto carina e divertente.
    Beh, a volte lo stomaco è un po’ delicato o viziato e i succhi gastrici si divertono a lasciare un sapore amaro, ma come dire… citrosidina od altro, poi passa e …si rimangia.
    Un caro saluto a 5st.
    Sandra

  3. Beh, per restare in tema devo dire che è simpaticamente “acida”!!!!
    Viva la citrosodina!
    Un saluto e 5 stelle. QS-TANZ.

  4. Per Anna: non ho un ottimo carattere e non ti sopporto ma ti stimo tantissimo e seguo i tuoi consigli per migliorarmi perché ti ritengo un’ottima maestra e so che i buoni consigli non sono mai pochi. Ho scritto “c’ho” proprio per sottolineare l’asprezza di un incontro poco gradito e per evidenziare l’acidità di stomaco che ne è scaturita… Lo so che non si scrive e che “c’hai” ragione tu 🙂 Grazie Anna, un abbraccio che circonda!
    Per Sandra e QS-Tanz: vi ringrazio tanto per i commenti e la lettura. Un abbraccio

  5. Una poesia carina e divertente.
    Ti auguro una buona digestione!
    In compagnia di 5 stelle, magari aiutano anche quelle a digerire meglio.
    Un saluto Lucia.

  6. Grazie mille Lucia! La digestione è andata bene… ora ci sono altre cose da digerire… ma il mio stomaco è ben allenato a digerire pietre e rospi e la cosa non mi spaventa. 🙂
    Ps per tutti: una curiosità, ma anche a voi qualcuno che lavora per una casa editrice toscana vi ha contattato per pubblicare qualche vostro scritto su un sito internet?

  7. Secondo me questo testo è meravigliosamente ambiguo. Per un po’ ho immaginato una scena di cannibalismo new age.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *