Maledetti paraocchi

Ho sempre cercato

di seguire la mia via,

senza distrarmi, 

come un cavallo con i paraocchi.

Poi, improvvisa,

una distrazione,

l’unica,

proprio mentre le nostre strade

per caso si incrociano…

e nulla è più come prima.

Maledetti paraocchi!

Un pensiero su “Maledetti paraocchi”

  1. “…per una lacrimetta che ‘l mi toglie…”
    si lamentava il demonio.
    E’ quell’uno che fa la differenza: innalza o deprime, consola o dispera.
    Pochi versi, ma chiari e sentiti per descrivere un disorientamento e molta disperazione.
    anna

    5 st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *