Premio Letterario “Gianfrancesco Straparola”

XIV Edizione – Anno 2010

Con il patrocinio di Regione Lombardia Culture, Identità e Autonomie della Lombardia e Provincia di Bergamo Assessorato alla Cultura Identità, Tradizione e Spettacolo

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

1. L’Amministrazione comunale di Caravaggio, con il Patrocinio della Regione Lombardia Culture, Identità e Autonomie della Lombardia e della Provincia di Bergamo Assessorato alla Cultura, Identità, Tradizione e Spettacolo, in collaborazione con il settimanale Giornale di Treviglio bandisce la XIV edizione del Premio di narrativa «Gianfrancesco Straparola».

2. Gli Autori possono partecipare con opere inedite che non siano state premiate o segnalate ad altri concorsi; di ciò il partecipante produrrà una dichiarazione sottoscritta (vedi Art. 3); per i minori di anni 18 la dichiarazione dovrà essere controfirmata da un genitore.

3. Si concorre inviando un massimo di 3 racconti a tema libero, in lingua italiana, ciascuno di lunghezza non superiore alle sei cartelle dattiloscritte: non più di 12.000 battute complessive (spazi compresi).
Gli elaborati devono pervenire in sei copie, cinque delle quali anonime ed una con le seguenti informazioni scritte sul frontespizio: nome, cognome, indirizzo, telefono, indirizzo e-mail dell’Autore, e la dichiarazione richiesta dall’Art. 2: Il racconto “ (titolo) ” è opera inedita, ad oggi non premiata o segnalata ad altri concorsi, seguita dalla firma.
Per partecipare al premio «Giovani» (vedi Art. 9) l’Autore deve indicare anche il luogo e la data di nascita.
Informativa ai sensi dell’ art.13 del decreto legislativo n.196/2003:
• i dati personali saranno trattati dalla Segreteria del Premio esclusivamente ai fini organizzativi del concorso;
• per l’esercizio dei diritti di cui all’art.7 del decreto legislativo n.196/2003 l’interessato può rivolgersi alla Segreteria del Premio c/o Biblioteca comunale “Banfi”, Viale Papa Giovanni XXIII, 17 – 24043 Caravaggio (BG)

4. Per ogni racconto presentato la quota di partecipazione è pari a 10 euro.
La somma deve essere versata sul conto corrente postale n. 14107247, intestato a: COMUNE DI CARAVAGGIO – SERVIZIO DI TESORERIA, Piazza Giuseppe Garibaldi, 9 24043 Caravaggio BG. Causale: Premio Letterario «Gianfrancesco Straparola».
La partecipazione è gratuita per gli Autori under 18 (vedi Art. 9), che allegano il coupon pubblicato sul Giornale di Treviglio.

5. I racconti devono pervenire entro le ore 12 di sabato 3 luglio 2010 (fa fede il timbro postale di spedizione) al seguente indirizzo:
Segreteria del PREMIO LETTERARIO «GIANFRANCESCO STRAPAROLA» – Biblioteca comunale «Banfi» Viale Papa Giovanni XXIII, 17 – 24043 Caravaggio BG.
Non è ammesso l’invio dei racconti per posta elettronica.

6. La giuria è composta dai Signori:
RAUL MONTANARI Presidente della Giuria – Scrittore
GIANNI TESTA Assessore alla Cultura del Comune di Caravaggio
FRANCESCO TADINI Studioso di storia locale
PIETRO TOSCA Rappresentante del Giornale di Treviglio
ANTONIO BAVARO Delegato del Rotary Club di Treviglio e della Pianura Bergamasca.
Il giudizio della Giuria è insindacabile ed inappellabile.

7. La Giuria sceglierà cinque racconti che saranno pubblicati sul Giornale di Treviglio il 17 settembre 2010 (in forma anonima e senza alcun compenso per gli Autori); contestualmente, e nelle due settimane successive, il Giornale di Treviglio pubblicherà una «scheda di voto».
I lettori del settimanale potranno votare il racconto ritenuto migliore inviando la propria scheda di voto per posta (una sola scheda per busta) o consegnandola, personalmente, a mano, alla Segreteria del premio.
Dal 17 settembre 2010 i cinque racconti finalisti saranno pubblicati anche sul sito della Città di Caravaggio: http://www.comune.caravaggio.bg.it e i cittadini di Caravaggio, maggiorenni e iscritti alla Biblioteca comunale «Banfi» in data precedente al 3 luglio 2010, potranno esprimere la propria preferenza utilizzando il coupon scaricato dal sito stesso e consegnandolo, personalmente, alla Segreteria del Premio.
La somma dei voti della Giuria, delle preferenze espresse con le schede di voto del giornale e di quelle del sito comunale determinerà la graduatoria finale del concorso, che sarà resa nota durante la Cerimonia di premiazione.

8. I vincitori saranno premiati con:
– 1.000 euro e medaglia – Primo classificato
– 500 euro e medaglia – Secondo classificato
– 250 euro e medaglia – Terzo classificato
– 100 euro e medaglia – Quarto e Quinto classificati.
La Giuria si riserva di segnalare altri racconti, senza assegnazione di premio.

9. La Giuria assegnerà inappellabilmente il premio «Giovani», di 300 euro e targa, offerto dal Rotary Club di Treviglio e della Pianura Bergamasca, all’Autore del racconto ritenuto migliore tra quelli presentati da giovani che non hanno compiuto i 18 anni alla data del presente bando.

10. Gli elaborati non saranno restituiti, ma depositati presso la Biblioteca comunale «Banfi».
L’Amministrazione comunale si riserva il diritto di diffusione e di stampa dei lavori premiati o segnalati, senza compenso per diritto d’autore.
Gli Autori conservano la proprietà letteraria dei racconti e potranno, dopo la premiazione, pubblicarli a proprio nome nei modi e nei tempi desiderati.
La Cerimonia di premiazione si terrà a Caravaggio, presso il Centro Civico «San Bernardino», sabato 30 ottobre 2010, alle ore 16.

11. I premi dovranno essere ritirati personalmente o da un delegato nominato con atto autenticato. In caso di assenza, non dovuta a causa di forza maggiore, i premi non saranno in alcun caso recapitati ai vincitori e le somme saranno destinate all’acquisto di libri per la Biblioteca comunale «Banfi».

12. Il Premio si avvale della partnership di Arnoldo Mondadori Editore. Dopo la premiazione i racconti finalisti saranno valutati dall’Editore che stabilirà se fra gli autori selezionati c’è un talento sul quale puntare, chiedendo altro materiale e seguendo con lui un percorso di scrittura.

13. L’invio dei racconti sottintende l’accettazione di tutto quanto sopra previsto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *