Era una Stella…

Era una stella,

la mia stella,

quella che avevi tra le dita.

Tanto vicina al cuore da scaldarlo,

tanto vicina agli occhi

da richiamare una lacrima

e tu, abbagliato dalla luce

hai preferito chiudere gli occhi,

aprire le mani

e lasciarla cadere.

 

Ora vedi meglio,

ora non senti più dolore,

ma il tuo cuore

è un po’ più freddo,

le tue mani un po’ più vuote

e lassù lontano,

nel tuo cielo

dove non vuoi piu guardare,

una stella ormai lontana

disperde la sua luce

che era tua.

2 pensieri su “Era una Stella…”

  1. Concetti profondi ma espressi con una grande delicatezza.

    Congratulazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *