Ricordi

Lascia che sia io a fallire nel tentativo
Di giocare con la tua pelle velata,
che sia io a sentirmi nel petto vivo
una passione con astuzia celata.

Fino a sentire in gola il tuo profumo,
fino a perdermi nei pericolosi gemiti
della tua voce che provocano al cuore frantumo
e battiti esplosivi e frenetici.

Lascia che sia io poi a rimpiangere
Il nostro amore con le lacrime,
affinché possa ritornare a quei momenti e ricordare
qual contatto sprigionavano fuse le nostre anime.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *