Una notte

Un abbraccio forte nel cuor della notte,

un bacio d’amore senza fare rumore.

Zitta in silenzio ad ascoltare ed osservare

l’uomo che amo e che non voglio svegliare.

Ti voglio solo ammirare e del tuo calore

mi voglio saziare.

Ti sento vicino, dormi come un bambino.

Come una mamma ti voglio vegliare

e nei tuoi sogni io vorrei entrare.

Sempre vorrei essere presente

e occupare in ogni momento la tua mente.

Il tuo viso da fanciullo indifeso

nel sonno sereno lo vedo disteso.

Mi basta guardarti per sentirmi appagata

e sdraiata al tuo fianco proseguo la nottata.

Non sei più solo, ora ci sono io

ti tengo sempre con me amore mio.

Insieme ci addormentiamo stretti e vicini

e le nostre mani non hanno confini.

Stanca e assonnata ti porgo mano

tu me la stringi affinché io non ti senta lontano.

Sei sempre con me anche in questa notte incantata

ormai nell’attesa di una nuova giornata.

Non voglio svegliarmi, ma mi par di sognare,

ridormo in silenzio ….non tivoglio svegliare……..

per sempre con te io intendo restare!

LUCIA.

 

3 pensieri su “Una notte”

  1. Leggo con piacere che c’é ancora qualcuno che usa le parole “per sempre con te”.
    Oggi sono parole che nessuno pronuncia, impegni troppo grandi.
    Buon proseguimento. sandra

  2. Lucia ho letto i testi e le poesie che hai scritto tu e ti posso assicurare al 100% che sei bravissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *