Arthur Conan Doyle

doyle.gifArthur Conan Doyle nato ad Edimburgo nel 1859, è stato un maestro indiscusso della letteratura mondiale, e il fondatore di un genere letterario molto apprezzato: il Giallo. Ed in particolare, di quel sottogenere definito “Giallo Deduttivo”, legato al personaggio di maggior successo dello scrittore, l’investigatore privato Sherlock Holmes, (apparso per la prima volta nel racconto del 1887 “A Study in Scarlet”), dal quale non riuscirà mai a distaccarsi, ed infatti, dopo averlo fatto morire in un racconto, si vide costretto a farlo resuscitare, per la pressione dei numerosi lettori e degli editori.
Arthur Conan Doyle scrisse in tutto 62 avventure con protagonista il celebre Sherlock Holmes e il suo fedele dottor Watson, esercitando un’influenza decisiva su tutta la letteratura poliziesca successiva, ma la sua attività narrativa spaziò anche in altri campi. Scrisse infatti una serie notevole di romanzi storici e di avventura, scrisse anche alcuni saggi dedicati allo spiritismo, e 5 romanzi ed una quarantina di racconti legati al genere del Fantastico, soprattutto dell’orrore e del soprannaturale, tra cui ricordiamo “La Mummia” e “Il Mondo Perduto”.

Fra i titoli piú famosi di Arthur Conan Doyle segnaliamo:

Le avventure di Sherlock Holmes
Il ritorno di Sherlock Holmes
Il mondo perduto
Il mastino dei Baskerville
Uno studio in rosso
La valle della paura

Scopri le offerte per Arthur Conan Doyle su Amazon:
Libri: “Arthur Conan Doyle”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *