Luna radiosa, Luna oscurata

Luna radiosa

illumina il cielo stellato

di piena Estate.

Spettatrice della notte

ricca di musica, applausi

e di grande sintonia con l’allegria.

Poi, un’ombra maestosa

la fa diventare metà,

quale crudeltà!

Il cielo,

fra tante stelle,

non la riconosce!

Un rapace,

nel suo volo notturno,

maestoso

le sussurra:

ho lo sguardo acuto,

il cielo conosce il Mondo,

ma stanotte,

fra tante stelle

confuso…,

s’è perduto.

11 pensieri su “Luna radiosa, Luna oscurata”

  1. Luna calante, oggi, ma sempre splendida luna, compagna di pensieri, emozioni, sentimenti, momenti magici e pensieri tristi.
    Da sempre sempre lì, testimone silenziosa della nostra vita e unica depositaria di ogni segreto.
    E cosa c’è di più complice di una luna d’agosto?
    Ciao
    anna

    5 st.

  2. Belle visioni e bel ritmo. Sicuramente per mia incapacità, non ho capito se si tratta di eclisse lunare o normale fase di primo od ultimo quarto, nel qual caso trattasi di ombra solamente figurata.
    Complimenti, mi hai fatto tornare con la memoria a quando insegnavo al planetario di Padova…
    una bambina di dieci anni mi scrisse una poesia dopo la mia lezione, era bellissima.
    Un ricordo commovente.

  3. Le magiche notti d’estate senza luna non sono più magiche è proprio così, quella pacata luce forse non riesce ad illuminare le strade e la vita notturna ma è pur sempre una “compagna”, una furba complice. Quante cose nasconde dietro la sua stessa faccia che ci mostra, quante cose lei sa, quante cose avrebbe da raccontare su noi e sul nostro mondo perso.
    Ti auguro di trascorrere delle serene vacanze estive sempre in compagnia di quella luce suadente e guida per molti “scrivani” come noi.
    Ciao
    Raf

  4. Ciao Sandra,
    la luna da sempre è grande musa ispiratrice.
    Complimenti, questi versi sono veramente belli.
    Ti auguro buone vacanze, in compagnia di 5 stelle.
    Approfitto per agurare buone vacanze a tutti del sito.
    Ciao Lucia.

  5. La luna da sempre ha il suo fascino per noi poveri mortali e tu con i tuoi versi ne hai reso merito. Un abbraccio edi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *