Tragico amare

Cerco d’incontrarti

anche, solo, per sbaglio

per darmi il Buongiorno

perché mi piace sapere che

mi piaci.

 

Lasciarmi sorprendere

dall’emozione di vederti

è come allenarmi

ad emozionarmi

sensibile a tutto.

 

Poi mi chiedo

perché costringermi

ed illudermi

un tragico errore, una farsa

questo mio cuore.

 

Allora, capita che t’incrocio distratta

e non penso ad altro

che al tuo sorriso accennato

e mi scopro a chiedermi

cosa piace a te?

 

Questi dubbi confortano

il mio cuore solitario

non l’ho perso

nello scorso freddo inverno

ma preferirei scoprirlo accanto a te. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *