Il bar della vita

Cercavo il vecchio

bohèmien

che mi doveva

delle risposte.

Non lo trovai.

E allora pensai all’uomo

folle

che ne aveva annunciata

la morte.

Incertezze. Tormenti. Illusioni.

Speranze che, di vita, spesso

diventano presagio di

morte,

interiore.

Svoltai in un piccolo vicolo

buio

ed entrai in un bar.

In mezzo a tutta quella frenesìa

ordinai una

mezza

verità e sangrìa.

2 pensieri su “Il bar della vita”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *