Tradita

Lancia,

conficcata nella mia carne

ormai colore del mio sangue,

tortura il mio corpo

ma non dilaniare la mia anima.

 

Punta,

dissetata dal veleno

che ti ha offerto colui che amo,

non deturpare il mio nobile

e puro sentimento

d’amore.

 

Sì,

sono stata tradita.

4 pensieri su “Tradita”

  1. Hai ragione Anna. Grazie a te e grazie a Sandra per la lettura e il commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *