Scusami

Mi guardi e cerchi di capirmi

non puoi

Mi accarezzi e cerchi di consolarmi

non sai

Mi baci e cerchi di distrarmi

come fai?

Ti guardo

Ti accarezzo

Ti bacio

Ma l’amarezza incalza

 in questo angolo di cielo stellato che hai creato per me

Scusami

9 pensieri su “Scusami”

  1. Cara Tilly, una poesia molto bella e dolcemente triste, questo ho percepito. Spero tanto che in quell’angolo di cielo stellato creato per Te, l’amarezza ceda il passo alla serenità che sicurammente, meriti.
    Un abbraccio.
    Sandra

  2. “Ma l’amarezza incalza
    in questo angolo di cielo stellato che hai creato per me”.
    Hai ragione, non esistono angoli ovattati.
    La serenità non è un luogo fisico e hai reso benissimo e poeticamente il tormento dell’anima che colpisce all’improvviso.
    L’unica speranza e consolazione è che all’improvviso come è venuto se ne vada liberando il cuore da ogni affanno.
    Baci
    anna

    5 stelle per illuminare tutto il tuo cielo.

  3. Grazie Sandra per l’augurio di serenità, che secondo te merito… è molto bello questo.
    Grazie Anna, per il commento e per le stelle che mi hai mandato.
    Baci
    Tilly

  4. E’ molto bella e purtroppo solo tu conosci perfettamente il contesto che ti ha portato a scrivere questa triste lirica.
    Ti auguro ogni bene e… coraggio!
    Ciao e 5 stelle. QS-TANZ.

  5. Grazie Rita.
    Sono felice che si legga la dolcezza dietro a tutto questo, vuol dire che il mio inconscio sta reagendo.

  6. Una poesia dolce, ma sicuramente anche triste.
    Mi associo agli auguri degli altri e ti auguro di ritrovare presto il sorriso e la serenità.
    Un saluto in compagnia di 5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *