Il riflesso dell’anima

Luce nell’anima, invisibile presenza,
tu dolce melodia confine sottile
di questa umanità.

Piano in silenzio par che la luce tua
ora scompare, come nebbiosa scia
l’oscurità ti sta portando via!

Dove sei, ti cerco ancor nei sogni miei!
Vorrei destarmi, veder sorgere il sole
con la semplicità degli occhi d’un bambino.

Vedere ancora elaborarsi un nuovo giorno che sia,
di Pace e d’armonia, nell’anima la luce ritornar
tra questa nostra confusa umanità.

Giuliana Marinetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *