Concorso “150 anni e non sentirli – Italia sì, Italia no”

Raccontaci la bellezza di questa Italia così strana ma così unica.

Un’Italia piena di contraddizioni cantata dagli autori della nostra terra. Un’Italia che vale sempre la pena. Scrivi la tua riflessione o il tuo racconto, in 5.000 battute, scegliendo tra le citazioni proposte.
Con il patrocinio del Comune di Camaiore e la collaborazione del quotidiano “La Nazione” Edizione di Viareggio.

ECCO LE CITAZIONI
“Quanti problemi irrisolti, ma un cuore grande così”
“Una pizza in compagnia una pizza da solo, in totale molto pizzo e l’Italia è questa qua”
La terra dei cachi – Elio e le Storie Tese

“L’Italia metà dovere e metà fortuna”
“Viva l’Italia, l’Italia che resiste”
Viva l’Italia – Francesco De Gregori

“Sdraiata sul mondo con un cielo privato, tra San Pietri e Madonne, fra progresso e peccato”
“Tutta questa bellezza senza navigatore”
Buonanotte all’Italia – Luciano Ligabue

“Chi mangia una volta, chi vuole l’aumento, chi cambia la barca felice e contento”
“Chi ama l’amore, chi i sogni di gloria”
Ma il cielo è sempre più blu – Rino Gaetano

“Un luogo pieno di dialetti strani di sentimenti quasi sconosciuti dove i poeti sono nati tutti a Recanati”
“Benvenuto il luogo delle confusioni dove i conti non tornano mai ma non si ha paura delle contraddizioni”
Benvenuto il luogo dove – Giorgio Gaber

COSA FARE PER PARTECIPARE?
Partendo da una o più, delle citazioni proposte, puoi scrivere un racconto, una fiaba, una riflessione, …
L’importante è USARLE. I versi (o il verso) scelti possono fare da incipit, da conclusione, essere presenti nello svolgimento del brano, a patto che si integrino nel testo in modo fluido e coerente. In altre parole, non devono risultare citazioni, ma parte del testo. Verranno accettate anche nuove citazioni musicali, purché conservino lo spirito dell’iniziativa, che è quello di celebrare il 150° anniversario dell’unità d’Italia.
I testi non devono superare le 5.000 battute (spazi inclusi).

Inviaci la tua creazione, dal 17 marzo al 11 maggio 2011, all’indirizzo e-mail: angologiro360@yahoo.it. Ricordati di inviarci tutti i tuoi dati: nome, cognome, indirizzo e-mail e recapito telefonico.

I brani raccolti verranno pubblicati sul nostro sito attraverso un e-book e tre di essi, ad insindacabile giudizio di Angolo Giro, verranno poi scelti per essere pubblicati sul quotidiano “La Nazione” edizione di Viareggio.
Organizzeremo inoltre un incontro, in data e luogo da definire, in cui assieme leggeremo i testi raccolti, accompagnati, non potrebbe essere altrimenti, dalla musica che ha ispirato l’iniziativa.
Il concorso ha ottenuto il patrocinio del Comune di Camaiore.
Troverai gli aggiornamenti sul sito http://www.angologiro.org.

Angolo Giro si riserva di non utilizzare elaborati lesivi alla persona, offensivi, o in generale che violino le vigenti normative su privacy, torpiloquio o copyright. La partecipazione comporta il tacito assenso al trattamento dei dati personali forniti, alla pubblicazione sul nostro sito o dove lo ritenessimo necessario (facebook, altri siti, quotidiani di informazione…) con lo scopo di pubblicizzare l’iniziativa. Non verranno accettate, a posteriori, richieste di oscuramento, taglio e quant’altro (fatti salvi casi particolari previsti dalla Legge), poiché avvertiti preventivamente.

Associazione culturale ANGOLO GIRO – 55041 Camaiore (Lu), via Gello 5/a – http://www.angologiro.org – angologiro360@yahoo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *