Una rosa…

Sotto la croce

una rosa calpestata

parla nel silenzio stellato

ad un Dio ignoto.

Sensazioni oltre il tramonto,

per amore di un cantastorie

che ha pianto la libertà

mille, mille volte.

A Lui, la sua vita

racconterà… di sera,

con il sole, negli anni,

dove tutto è niente,

dove il maledetto destino

porta la morte solitaria

di un giovane clandestino

un soldato… il suo sterminio.

2 pensieri su “Una rosa…”

  1. Sembra che l’uomo non abbia mai capito cos’è la pace, perché sempre alla ricerca della guerra, della sopraffazione, dell’avidità… e la storia nulla insegna… complimenti per la tua poesia.

  2. Leggo sempre con piacere i tuoi scritti, che trovo originali e di difficile argomento, un pò “dannati” ma belli. Ciao 5s Luxia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *