Solo il pianto

Ho bisogno d’amore

è un urlo disperato

lanciato in una notte di vento

di desideri infranti.

Ho paura della vita

non mi basta più nemmeno il foglio bianco

dell’immaginazione

il piacere del ricordo.

Ho bisogno di te

corpo caldo tra le dita,

dolce bocca tra le labbra

piango come un bimbo.

Potessi descrivere tanta tristezza,

quale oblio provo

il mio essere eroso dalla tristezza

il mio bisogno d’amore.

Erano secoli che non piangevo

un pianto sincero,

senza spiegazioni

solo il gusto di farlo.

Tante immagini sfaccettate

s’insinuano nella mia mente,

tutte esigono amore

ma, per oggi, resta solo il pianto.

07/08/2002

 

Un pensiero su “Solo il pianto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *