Come stai?

Come stai?

Come va?

Tutto bene?

Tre domande

per non sapere niente

di me.

Parole che non aspettano risposta.

Frettolosità inconsistenti

simulano

interesse apparente.

Poi io vado per la mia strada

con i miei pensieri

con i miei affetti

con la mia vita.

Sì, sto bene,

ma a chi interessa la differenza tra corpo e cuore?

9 pensieri su “Come stai?”

  1. Interessa a chi ti ha nel cuore, non certo a chi si veste di sola apparenza.
    Poche righe per capire la Donna che sei. Splendida.
    5st.
    Sandra

  2. Capisco bene, cara Anna, ciò che vuoi dire.
    Tre domande, per una chiacchera di comodo, che spesso rivolgiamo o ci sono rivolte quando la comunicazione è quasi forzata, dovuta.
    “E’ un piacere sentirti” o ” Mi sei mancata/o” sono, ad esempio, tutt’altra cosa.
    Sono frutti del vivere d’oggi, che spesso rimangono verdi.
    Bella. Un caro saluto. QS-TANZ.

  3. Domande di rito che sanno di nulla… l’interesse per una persona va affrontato si ma definito in altri termini meno consueti… con amore e discrezione …e questo lo si capisce molto bene dai tuoi versi…!! Piaciuta!!

  4. Ciao Anna
    come sempre la tua sensibilità colpisce e fa capire che anche una piccola frase innoqua può celare tanta indifferenza. Io molte volte rispondo che sto male, ma giusto per divertimento è vedere l’effetto che fa uscire dagli schemi, di quante facce disorientate ha sorriso la mia cattiveria… Però a volte è andata diversamente è ho trovato veri amici.
    5S Luxia

  5. Carissimi,
    grazie per aver letto e commentato questa mia poesia che nasce in uno di quei momenti in cui, come tutti, sembro e non sono.
    Spesso a chi mi dice: “Ti vedo bene”, rispondo: “Chi nasce bello è bello sempre!” .
    E non è superbia, ma è la considerazione che avere un aspetto decoroso è una grande fortuna.
    Il cuore, poi e per fortuna, non si vede.
    Un sorriso e un abbraccio.
    anna

  6. Poche parole scritte da un animo sensibile.
    Verissimo, spesso alcune parole, come hai saputo benissimo scrivere tu, ci vengono dette al caso, quando non ci sono argomenti veri da affrontare.
    Per fortuna, però, ci vengono dette anche da persone che tengono a noi e che ci vogliono bene davvero; e queste persone vanno tenute strette, perché spesso si contano sulle dita di una mano.
    Complimenti e naturalmente 5 stelle.

  7. Vero, molto vero.
    Avere la compiacenza di aspettare la risposta dopo aver fatto le tre domande, una cosa da veri signori.
    Grazie….

  8. Andiamo sempre troppo di fretta per soffermarci ad ascoltare gli altri o per andare al di là della mera apparenza… stupenda poesia, una riflessione profonda di un’anima bella…

  9. Sì, “la gatta furiosa fa figli ciechi”.
    La fretta che governa le nostre vite ci sottrae all’attenzione degli altri e ci rende sfuggenti, superficiali.
    Grazie per i vostri apprezzamenti.
    a.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *