Rotolano pensieri…

Rotolano pensieri,
sui profili rapidi
degli alberi, delle campagne,
delle città, delle stazioni,
delle spiagge bagnate dal sole.

Sui vetri appannati
dai respiri della gente
che dietro i finestrini
trepidante attende.

Nei vagoni risonanti
di sospiri, di parole,
di risate…
di silenzi.

Nei tunnel lanciati dal vento,
sui binari incendiati dai treni in corsa.

Rotolano…
senza meta,
come pellicole di film
dalle sequenze incerte,
ricordi, immagini, speranze,
sfumati negli spazi del presente
che vivo guarda,
parla e
ascolta…

7 pensieri su “Rotolano pensieri…”

  1. Stimolante per le vacanze, profumo di mare e della bella stagione ancora da cogliere, profumo di sogno, facile da afferrare con l’estate sempre più vicina.
    Ciao e 5st.
    sandra

  2. Hai ragione. Non possiamo fare a meno di osservare, ritenere, valutare, scegliere.
    Non possiamo fare a meno di pensare.
    5 st.
    Ciao
    anna

  3. Quando s’incontra una bella poesia, quando le parole che leggi man mano scompaiono perchè il loro senso prende corpo da solo e vive al di fuori dell’essere testo, va detto.
    Va detto che è nato un mondo che non ti aspetti in un modo che forse ti è appartenuto o solo ora appartiene anche a te.
    E’ così che i tuoi pensieri vengono verso di noi e poi quasi li seguiamo, ovunque, in quel loro muoversi che è per sempre.
    Continueremo a seguirli…

  4. Il viaggio è un’esperienza che ti permette di scoprire un mondo che è fuori e dentro di noi, un mondo che ci è sempre appartenuto ma di cui alle volte prendiamo consapevolezza e coscienza un pò più tardi.
    Un caro saluto a tutti voi che avete letto e commentato questa poesia. Grazie!

  5. Bello l’inizio, veloce, rapido che dà l’idea del moto. Poi la poesia rallenta, a mio modesto parere si poteva mantenerla ritmata come nell’imput.
    Bravo/a

  6. Ciao Mintus! Grazie per il tuo pensiero… accolgo con piacere il tuo parere. E’ sempre buono avere qualche critica costruttiva…
    Scusami il fortissimo ritardo con cui ti ho risposto…
    Un caro saluto
    Ligeja

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *