Quella Luce In Fondo Al Cuore

Come un libro segreto

Accarezza le mie pagine

Trova in me quel verbo

E prova a trovarne il margine

Che mi fa volare dentro te

Spostando il mio punto debole

Vivo in epoche senza Re

Credendo ancora nelle favole

E con la forza della luce

Illuminerò l’oscurità

Riempiendo la stanza di nuovi odori

Riemergendo da sogni dove solo Dio sà

Quanto ho amato i suoi colori

Un’esplosione che è dentro me

Combatterò il male con l’amore

Perchè ogni cuore è fatto di luce

Come labbra che si sfiorano

Prova a capirne il senso

L’amore è l’unica materia

Di cui il vivente è fatto dentro

Oltre l’immagine del pensiero

Rivedo un mondo quasi perfetto

Cos’è un uomo senza il suo perdono

Perdonando con la forza che ha nel petto

4 pensieri su “Quella Luce In Fondo Al Cuore”

  1. Cosa resterà alla fine di tutto?
    Quale ricordo lasceremo di noi?
    Anch’io credo che resterà solo il modo in cui abbiamo visto la vita, l’abbiamo amata e ci siamo proposti.
    Di tutto il resto, nulla.
    Ciao
    anna

    5 st.

  2. Mi piacerebbe che la Natura fosse mantenuta vera nella sua esistenza. Mi piacerebbe …dopo…, svolazzare come una farfalla fra margherite e papaveri.
    Qualche passaggio lo lasciamo tutti, nel bene e nel peggio. Mi piace anche pensare che qualcuno curerà qualche nostro ricordo.
    5 st. e un saluto.
    Sandra

  3. Cosa resterà di noi? Chi sa, credo che questo dipenda anche da noi e dal nostro modo di affrontare la vita.
    Un saluto e 5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *